I fratelli dei terroristi sono terroristi?

 

fratelli hamas

Il prossimo 9 giugno il presidente Bush sarà in Italia, per una visita ufficiale e, secondo il protocollo, il nostro premier Prodi lo riceverà con tutti gli onori dovuti ad un capo di Stato straniero. Ora, c’è un problema. Nello stesso giorno si terrà la solita e scontata manifestazione “pacifiNta” organizzata dai soliti e scontati “pacifiNti” a senso unico, contro il guerrafondaio Bush. Non ci sarebbe niente di strano, una più una meno, se non per il fatto che la manifestazione viene sponsorizzata e promossa non dai soliti ragazzotti no global, ma anche dal quotidiano “Liberazione”, organo del Partito di Rifondazione comunista del presidente della Camera Bertinotti e di vari ministri di questo Governo. L’appello ad una partecipazione massiccia alla manifestazione compare nella prima pagina del quotidiano on line: “Appello per una manifestazione unitaria contro Bush” Per leggere il testo completo dell’appello basta cliccare sul titolo che compare sulla destra della pagina.

Continua a leggere “I fratelli dei terroristi sono terroristi?”

I comunisti al Governo visti da un comunista…

Il rifinanziamento delle missioni delle nostre truppe all’estero rischia di creare grossi guai a Prodi. Alcuni esponenti della coalizione, comunisti e verdi, minacciano di votare No. Parisi e Mastella hanno dichiarato ieri che, in queste condizioni, se non c’è l’intesa nella maggioranza, si torna a votare. E così il governo Prodi, quella coalizione che dovrebbe essere "unita, coesa, forte", rischia di tornare a casa prima ancora di aver trovato la giusta posizione comoda sulle poltrone di governo. Allora vediamo di sapere qualcosa di più e, giusto per non essere influenzati da stampa di parte, andiamo a vedere cosa dice l’Unità on line.

Continua a leggere “I comunisti al Governo visti da un comunista…”