Il seno a rate

Segno dei tempi, che dovrebbero essere, a giudicare dai media, tempi di crisi, ristrettezze, di gente che non arriva a fine mese. Invece, udite udite, c’è gente che chiede un prestito in banca per farsi il ritocchino: “Indebitati per avere un seno nuovo“. Dicevo proprio due giorni fa, a proposito di una modella rifiutata perché ha 3 cm di troppo ai fianchi (Lato B fuori taglia), che ormai la gente è completamente rincoglionita. Confermo.

La notizia non è nuova, si sapeva da tempo. Ciò che lascia perplessi è che non sono solo le persone abbienti a permettersi il ritocchino, ma anche persone che non potrebbero concedersi questo tipo di spesa “voluttuaria”, il cui costo si aggira intorno ai 5000 euro, ma che la considerano “esigenza irrinunciabile“. Tuttavia, a causa della crisi, si registra un lieve calo di interventi a seno, naso, palpebre. Sono invece in crescita interventi più a buon mercato come le iniezioni di botox e di acido ialuronico per labbra e zigomi, che costano meno.

C’è gente che si indebita per farsi le iniezioni che permettono di avere quelle orribili labbra a canotto come la Marini, la Moric o la Gruber? Beh, che la gente sia rincoglionita non c’è dubbio, ma qui si esagera. Un consiglio: provate a farvi delle iniezioni di buon senso al cervello. Hai visto mai che funzioni…

seno rifatto

Lato B fuori taglia

La bellezza di una donna si può valutare in centimetri? Sembrerebbe di sì, leggendo questo articolo dell’ANSA: “La miss anti-anoressia; non sono taglia 44“. E’ una notizia che da circa una settimana è in evidenza su tutti i siti di informazione. Ancora oggi compare, appunto, nella Home dell’agenzia Ansa. Sono quelle gossipate che non leggo mai. Ma talvolta, a furia di ritrovarti il titolo sempre sotto gli occhi per giorni e giorni, finisci per chiederti cosa ci sia di così importante in quella notizia, clicchi e leggi. Ed ecco la grande notizia.

Sembra che una modella, Giulia Nicole Magro,  già classificatasi seconda al concorso Miss Italia, sia stata rifiutata da agenzie di moda, perché le misure dei fianchi sono di 3 cm, diconsi tre centimetri, fuori dalle misure consentite (92 cm, invece che 89); ha 3 cm in più di lato B, perché di questo si tratta. Quindi è “Fuori taglia“. Boh, sono quelle notizie che lasciano senza parole, increduli e sconcertati. Ma davvero le donne si misurano in centimetri? Ora, si potrebbe commentare con ironia, con eleganza, con una metafora, in tanti modi. Ma, per dirla tutta e senza giri di parole è la conferma che ormai la gente è completamente rincoglionita. Punto e a capo.

Ed ecco la modella “fuori taglia“…

modella Giulia Nicole Magro

Ragazzi, averne di fuori taglia come questa. Non solo ci stanno benissimo i 3 centimetri in più, ma, mi voglio rovinare, anche se fossero 5 centimetri facciamo uno sforzo e ci accontentiamo. Sto esagerando? Eh sì, lo so, sono un tipo molto esagerato…