Questa opposizione sta esagerando…

La maggioranza ha il diritto/dovere di governare e la minoranza ha il diritto/dovere di fare l’opposizione. Sì, ma entro i limiti della correttezza. Questa minoranza/opposizione, invece, va oltre i limiti, esagera. Sì, è vero che per cinque anni ha dovuto sopportare una opposizione scatenata che non ha mai accettato una sola proposta fatta dal Governo. E’ vero che qualunque proposta veniva bocciata senza appello e considerata una tragedia nazionale. E’ vero che non c’era giorno che non ci fossero manifestazioni di piazza, girotondi, scioperi e "chiamata alle armi" (in senso metaforico) contro il Governo. E’ vero che non passava giorno che qualcuno non chiedesse le dimissioni del Governo o di qualche ministro. E’ vero che qualunque dichiarazione facesse Berlusconi, anche augurare buongiorno ai commessi della Camera, veniva bollata come "gravissima" da Fassino & Co. E’ vero che la stampa dipingeva l’Italia come un paese da terzo mondo sull’orlo della catastrofe. E’ vero che uno stuolo di comici quotidianamente sbeffeggiava e ridicolizzava Berlusconi a reti unificate (ed a spese del contribuente). E’ vero che si sono addirittura stampati dei libri e scritti spettacoli teatrali "contro" Berlusconi. E’ vero che si è attaccato il Premier in tutti i modi possibili, ridicolizzandolo anche sul piano personale, evidenziando veri o presunti difetti, dall’altezza alla capigliatura. E’ vero che la sinistra ha attuato una sistematica operazione mediatica di delegittimazione degli avversari, secondo la più classica strategia propagandistica collaudata da decenni ed appresa in lunghi corsi formativi nelle scuole di partito della vecchia URSS.

Continua a leggere “Questa opposizione sta esagerando…”