La Scala: soluzione geniale…

Anche il celebre teatro milanese è coinvolto nelle polemiche e nelle proteste seguite ai tagli previsti sugli enti lirici. Spese fuori controllo e sprechi fanno crescere paurosamente le spese di gestione. Nel caso specifico della Scala, però, sembra che i problemi siano dovuti ad una gestione vecchia, obsoleta, legata a sistemi antiquati e non in linea con i moderni criteri di gestione aziendale.

Occorre, quindi, innovare, adeguarsi ai tempi, modernizzarsi! Ed ecco la soluzione geniale. Per adeguare il prestigioso teatro ai nuovi criteri, sfruttando anche le potenzialità della tecnologia, sembra che, a breve, la vecchia e gloriosa Scala verrà sostituita con un moderno Ascensore!

scala milano

Maroni: ministro pirata.

C’è anche il ministro Maroni fra i “pirati” che scaricano musica dalla rete. Ragazzi, siamo in buona compagnia. In verità io ne scarico pochissima, anzi anche meno di pochissima, per la semplice ragione che tutto quello che mi piace ascoltare ce l’ho già, in vecchi LP o in CD. La seconda è che tutta la musica prodotta oggi, specie musica leggera, non la vorrei nemmeno gratis; mi occuperebbe spazio inutilmente. Questione di gusti! Quindi se proprio vogliono che io ascolti gli ultimi “successi” dei musicanti strimpellatori casual…dovrebbero pagarmi loro, e molto bene.

Detto questo, però, devo riconoscere che molti ragazzi amano la musica e la cosa più facile è proprio scaricarla dalla rete. E’ assurdo che, invece che regolarizzare il mercato in rete, si continui a proporre solo sanzioni nei confronti dei “pirati”. Ecco perché è apprezzabile la dichiarazione di Maroni; finalmente sento un politico dire una cosa giusta su una questione di attualità che interessa milioni di persone. Ecco la notizia: “Internet, Maroni confessa: scarico musica dalla rete“.

Quest’ultima abitudine – spiega il ministro – vuole essere una provocazione, perché credo che la soluzione non sia quella francese di tagliare il collegamento a chi scarica illegalmente canzoni. La soluzione è creare un sito protetto, sicuro e legale, dove i ragazzi possano scaricare brani i cui diritti d’autore sono garantiti dall’intervento di uno o più sponsor. Questa è la via maestra per tutelare sul serio i diritti di tutti“.

Bravo Maroni, questa è anche la mia idea. Non capisco perché nessuno pensi a risolvere il problema in maniera semplice e legale, invece di accanirsi contro chi scarica musica. Mah, speriamo bene…

Il cigno (Fra musica e mito)

Il cigno è uno degli animali più belli ed eleganti. Non a caso perfino Zeus, secondo la mitologia, ne assunse le sembianze per conquistare la bella Leda. Ha ispirato poeti, pittori e musicisti. Fra le opere musicali la più conosciuta è senza dubbio il balletto "Il lago dei cigni" di Tchaikovski. Ma c’è un’altra piccola perla, altrettanto celebre. Si tratta di una breve composizione, per violoncello, intitolata "Il cigno". Fa parte del "Carnevale degli animali" di Camille Saint-Saens.  L’autore compose quest’opera, secondo le cronache, per venire incontro ad una precisa richiesta dei suoi allievi del corso di composizione. Non tutti, forse, hanno ascoltato per intero questa suite, dedicata ai vari animali, ma quasi certamente, almeno una volta, hanno sentito questo delicato  brano che esprime benissimo la bellezza e l’eleganza del cigno.

Continua a leggere “Il cigno (Fra musica e mito)”

Addio a Marisa Sannia

Marisa Sannia è morta ieri mattina, dopo una breve malattia. Lo riportano oggi le agenzie di stampa. Ebbe un buon successo a fine anni ’60, vincendo un corcorso per voci nuove che le aprì la strada al mondo della canzone, partecipando al Festivalbar ed al programma TV  "Settevoci", condotto da Pippo Baudo, per approdare nel 1968 al festival di Sanremo dove arrivò seconda, cantando "Casa bianca" di Don Backy, in coppia con Ornella Vanoni.

Continua a leggere “Addio a Marisa Sannia”

Banana song

In realtà il titolo esatto è "Sugli sugli bane bane", una vecchia canzoncina del 1973 incisa dal gruppo "Le figlie del vento". Divertente nel suo nonsense, lo si intuisce già dal titolo, come altre canzoni del loro repertorio. Ebbero un certo successo a metà degli anni ’70, poi, in ossequio al loro nome…scomparvero nel vento. Peccato, perché, in fondo, avevano delle belle voci. Forse con un repertorio più adeguato e di migliore qualità avrebbero potuto aspirare ad un successo più durevole. Ho trovato questo file musicale quasi per caso. Potevo resistere alla tentazione di farne un video? Certo che potevo. Ma perché resistere alle tentazioni? Ed ecco il video, appena realizzato. Buone banane a tutti…

Continua a leggere “Banana song”

Musica e passione

Visto che avete gradito il regalo del post precedente, voglio segnalare un’altra chicca di questa bravissima cantante greca, Haris Alexiou, che, lo confesso, non conoscevo ed ho scoperto grazie a YouTube. Il brano è "Magissa". La voce è davvero bella, densa di inflessioni drammatiche. Mi ricorda la grande Amalia Rodriguez. Credo che sarebbe un’ottima interprete del fado. Questo brano, infatti, ha qualcosa che richiama certe melodie, temi e ritmi del fado. Da gustare…

Continua a leggere “Musica e passione”