Pastori e studenti.

Prosegue da giorni la protesta dei pastori sardi che continuano a versare il latte in strada.

pastori latteOra anche le prefiche scendono in strada per piangere sul latte versato dai pastori. Anche gli studenti scendono in strada, contro la riforma della Maturità; e sfilano con cartelli e striscioni per esprimere la propria solidarietà ai pastori che versano il latte ed alle prefiche che piangono: “Studenti in piazza, accanto ai pastori”.

Quando c’è da protestare i primi a scendere in piazza sono sempre gli studenti, chissà perché. Forse domani i pastori occuperanno le scuole in segno di solidarietà verso gli studenti, contro la riforma dell’esame di maturità (al momento ci sfugge, ma deve esserci un nesso fra pecore e maturità). Poi gli agnelli occuperanno gli ovili, in segno di  protesta contro le pecore nere che fanno il latte macchiato. Poi le pecore nere, sentendosi discriminate per il colore della pelle, pardon…del manto,  accuseranno agnelli e pastori di razzismo.

Ecco uno striscione molto eloquente portato dagli studenti:

Lota studenti

Studentis e pastoris unius in sa lota“, che significa “Uniti nella lotta“.Ma cos’è questa “Lota“? E’ la forma femminile del Fior di Loto? L’articolo dice che questi sono studenti delle scuole superiori. Figuriamoci cosa avrebbero scritto se fossero delle scuole inferiori. Forse farebbero meglio a fare qualche corteo in meno e studiare di più. Oppure lasciare che gli striscioni li scrivano i pastori; forse farebbero meno errori.

Ma questa protesta non è una novità. ecco cosa succedeva dieci anni fa nel bresciano ed in Belgio: “Latte in polvere” (2009).

Pastori pop.

Ultimissime.

Pare che, vista la crisi del settore, molti pastori abbiano deciso di cambiare attività e lasceranno la produzione del formaggio per dedicarsi all’apicoltura. Passeranno così dal pecorino romano a L’ape…corina sarda; una particolare specie autoctona della Barbagia molto apprezzata dagli intenditori anche all’estero (citata anche nel Kamasutra).

Vedi:

La pecora nera (2010)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...