Stupidi si nasce, politici si diventa.

 

La stupidità, di per sé, non è grave. E’ una delle tante psicopatologie: alcune curabili, altre no. Non è nemmeno tanto pericolosa, se si ha l’accortezza di non attribuire agli stupidi incarichi grazie ai quali possono arrecare danni alla comunità. Se lo stupido resta isolato nel proprio ambito è quasi innocuo. Ecco perché oggi, in tempo di profonda crisi, non possiamo concedere eccessivo spazio agli stupidi. Non abbiamo bisogno di sceneggiate, teatrini, puffi, burattini e marionette. Abbiamo bisogno di persone serie, oneste e capaci che sappiano cosa c’è da fare, lo sappiano fare e lo facciano.

                   onorevoli-e-asini

 

One thought on “Stupidi si nasce, politici si diventa.”

  1. Ok, ci siamo trovati! Ieri sera ti avevo lasciato un commento di benvenuto nel primo tuo post in questa nuova “casa”, ma non l’ho più trovato. Misteri del web…
    Anch’io ho ultimato lo spostamento di tutti i miei passati post tiscali e leggo che la cosa è riuscita anche a te.
    Non mi sembra così difficile lavorare quì, basta avere un po’ di pazienza.
    Benvenuto!

    Persone “serie, oneste e capaci”? Non mi sembra ce ne siano in giro, soprattutto nella nostra classe politica.
    Hanno rotto Giano con questi teatrini. Lo dico papale papale e quello che più mi fa rabbia è il fatto che non cambia nulla, nemmeno con il voto dei cittadini, se ancora vale qualcosa. .. ma sicuramente abbiamo al potere quello che ci meritiamo. Chi diceva che la nostra classe politica rispecchia gli italiani?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...