Terrorismo e Prima scaligera

Ipotesi sconcertante del principe Carlo sul terrorismo.

In questi giorni ne abbiamo sentite tante sulle cause del terrorismo islamico. Nei paesi arabi i media diffondono l’idea che  la strage di Parigi sia stata organizzata dall’America e dal Mossad, il servizio segreto israeliano.  Ma anche in Italia, i musulmani di casa nostra, come abbiamo sentito in certi servizi in TV, danno la stessa spiegazione (evidentemente influenzati dalla TV araba che seguono via satellite).  Altre ipotesi le riportavo nel post “Isis for dummies” di pochi giorni fa. Oggi arriva l’ultima della giornata, riportata dalla stampa, per giustificare il terrorismo islamico, la nascita dell’Isis e la strage di Parigi: “Tutta colpa della siccità“. E’ l’ipotesi del principe Carlo d’Inghilterra: “Ci sono davvero prove credibili che il grave periodo di siccità, durato circa 5-6 anni, è una delle principali cause dell’orrore in Siria.”.

Non lasciamoci influenzare dal fatto che nella foto a lato appare tenendo in mano una bottiglia con tanto di cavatappi, con l’espressione beata ed il volto rubicondo. Non è detto che l’ipotesi principesca sulle cause delle stragi terroristiche sia la conseguenza di un bicchiere di troppo. Spesso la causa è del tutto naturale, innata. Del resto, cosa possiamo aspettarci da uno che preferiva Camilla a Diana? E’ chiaro che ha sempre avuto una visione distorta della realtà; sia in campo climatico, sia in quello estetico. Nessuno è perfetto.

Scale e presidenti

Il Presidente Mattarella, quello che sprizza gioia di vivere da tutti i pori, non sarà presente alla Prima della Scala, suscitando il risentimento di Maroni (Polemica tra Maroni ed il Colle).  La verità è che ultimamente il nostro Presidente soffre di una forma acuta di artrosi a causa della quale ha difficoltà a salire le scale. Ecco perché ha rinunciato. Appena informato della causa della rinuncia di Mattarella,  Maroni ha assicurato che, per facilitare la presenza del Presidente, provvederà a sostituire la Scala con un ascensore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...