Preziose risorse con sorpresa

Più di 6.000 migranti arrivati negli ultimi 3 giorni; lo hanno riferito oggi i TG. Ormai, con l’arrivo della bella stagione,  la media è di circa 1000/1500 arrivi al giorno: 50.000 nei primi 5 mesi dell’anno. Un successone l’idea di creare Mare nostrum, di usare i mezzi della Marina per pattugliare il Mediterraneo e di andare a recuperare i clandestini appena partono dalla Libia. Complimenti a Letta, geniale. E’ vero che solo di spese vive la missione ci costa 300.000 euro al giorno, ma vuoi mettere la soddisfazione di accaparrarci migliaia di preziose risorse, prima che ce le freghino la Spagna, Malta, la Francia o la Tunisia. No, no, sono nostri e ce li prendiamo, a costo di andare a recuperarli direttamente in spiaggia, prima che si imbarchino. Costi quel che costi; tanto paghiamo noi. E se i soldi non bastano siamo anche disposti a tassarci con  una nuova addizionale “Soccorso migranti“. E ricordiamoci che sono tutte “preziose risorse“, come diceva la Kyenge e ripetono in coro i buonisti di casa nostra.

Certo ci sono anche le sorprese. Ecco, per esempio, a conferma di quanto già si sapeva, una notizia appena battuta da Adnkronos: “Sono una decina i militari della Marina impegnati nelle operazioni ‘Mare Nostrum’ risultati positivi al test di Mantoux, la prova di screening che individua la presenza di una infezione latente del micobatterio della tubercolosi“. E’ quanto apprende l’Adnkronos Salute da fonti della Marina Militare.”.

Per il momento si tratta di militari impegnati nelle operazioni di salvataggio, quindi di persone che hanno avuto contatti fisici con i migranti. Ma chi ci assicura, visto che molti dei nuovi arrivati scappano dai centri di accoglienza  prima di essere identificati e sottoposti a controlli sanitari, che l’infezione non possa essere trasmessa e diffondersi  in maniera incontrollata anche nel resto della popolazione? (Il Messaggero: 300 migranti fuggono dal centro di Comiso)

Beh, qualche inconveniente bisogna metterlo in conto. Intanto accogliamo tutti perché ce lo chiede l’ONU, l’Europa, la Boldrini, la Kyenge, il Papa e tutti i terzomondisti militanti. Poi pazienza se insieme alle preziose risorse arriverà anche la Tbc, l’ebola, la scabbia, il vaiolo, la lebbra. E’ il bello delle frontiere aperte e della società multietnica. Il fascino dell’imprevisto; non sai mai cosa può succedere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...