Balotelli news

Resta un mistero il perché questo ragazzotto strapagato e sopravvalutato sia sempre sotto i riflettori. Non passa giorno che sulle prime pagine dei quotidiani non ci sia un box dedicato a lui, con tanto di foto e di titolo sulle sue imprese di giornata. Tutto ciò che lo riguarda fa notizia: quello che fa o non fa, quello che dice o non dice, se segna, se non segna, se gioca, se sta in panchina, se va ad allenarsi in Ferrari, se è in forma o meno. Strano che non abbiano ancora creato una nuova rivista dedicata esclusivamente a lui “Balotelli news: tutto Mario minuto per minuto“.

Anche ultimamente, ogni volta che c’era qualche notizia sugli allenamenti degli azzurri, immancabilmente la foto a corredo dell’articolo era la sua. Pochi giorni fa si è giocata l’amichevole col Lussemburgo. Pareggiano (!?) e segna Marchisio. E chi finisce in prima pagina? Sempre lui, Balotelli; se segna, se non segna, se sta in panchina o se dorme. Ora la nostra nazionale di calcio è in Brasile. I giocatori convocati sono 23. Ma i nostri media hanno occhi ed attenzione solo per uno, sempre lui; gli altri 22 sono solo comparse casuali. E chi finisce sempre in prima pagina? Ovvio, sempre e solo lui, Super Mario. Vediamo, giusto per dire che non è che mi sto inventando niente, come oggi il solito Corriere.it dedica lo spazio ai mondiali brasiliani ed alla nostra rappresentativa…

Tre box a metà pagina. Il primo, grande, dedicato a Balotelli e Cassano. Il secondo sembra dedicato a Prandelli. Ma è solo un pretesto perché in effetti serve a riferire cosa Prandelli dice di…Balotelli. Il terzo ancora dedicato a Balotelli ed alle sue prodezze in volo.  Uno “speciale”  del Corriere dedicato ai mondiali di calcio che propone tre box, tutti e tre che parlano di Balotelli. E gli altri 22 giocatori? Scomparsi nella giungla amazzonica? Vi sembra normale? Sono io che esagero nel contestare questa eccessiva attenzione dei media nei confronti di questo calciatore? Sarà, ma ho la sensazione che, come ho detto spesso in passato, tanta esposizione mediatica faccia parte di una strategia precisa che, all’interno di una campagna a favore dell’immigrazione, dell’accoglienza, dell’integrazione e del terzo mondo, ha fatto di Balotelli il testimonial ideale. E’ lo stesso criterio per il quale la Kyenge è diventata ministro. Ecco perché è sempre in prima pagina; è funzionale alla causa dei buonisti e terzomondisti di casa nostra. (Qui diversi post dedicati al nostro eroe calcistico nazionale. “Balotelli news“).

Aggiornamento 10 giugno 2014

A tre giorni di distanza da questo post, ecco un’altra conferma. Oggi, ancora sul Corriere nella sezione “Brasile 2014” due box su tre sono ancora dedicati a lui: Balotelli

Il primo annuncia che Mario si sposa; notizia, come è facilmente intuibile, di fondamentale importanza per l’umanità.  Il terzo svela il dubbio di Prandelli sul fatto che Balotelli e Immobile possano giocare insieme. Il nostro amletico allenatore è pieno di dubbi, deve ancora chiarirsi le idee. Notare che  solo una settimana fa gli azzurri, con Balotelli e Cassano in campo, hanno pareggiato 1-1 con un modestissimo Lussemburgo. E non ha segnato il super campione Balotelli, ma Marchisio. Ieri, in Brasile, contro il Fluminense, una squadra di tutto rispetto, certo più forte del Lussemburgo, fuori Cassano e Balotelli,  l’Italia ha vinto per 5-3. Hanno segnato Immobile (3) e Insigne (2). Qualunque imbecille, visto il risultato e la sintonia fra i due attaccanti, sceglierebbe quella coppia in attacco. Prandelli no; lui resta fermo nella scelta di Balotelli, anche se non segna. Provate a dare una spiegazione plausibile e razionale.

Qualcuno potrebbe dire, però, che non c’è niente di strano, che nella sezione “Brasile 2014”, dedicata ai mondiali di calcio, si parli di Balotelli. E’ il calciatore più in vista, quindi è normale che se ne parli. Già, peccato che sembri che in Brasile ci sia solo lui. E gli altri 22 convocati della nazionale? Sono in giro per la foresta amazzonica a caccia di farfalle? Ma allora come si spiega che poco sotto la sezione “Brasile”, nella sezione “Video del giorno“, ci sia in bella evidenza quest’altro box ancora e sempre su Balotelli che annuncia Urbi et Orbi il suo attesissimo (!?) ritorno su Facebook? Un caso? Pura coincidenza? Non credo proprio, troppe coincidenze diventano una precisa scelta editoriale. Una esposizione mediatica voluta e perseguita intenzionalmente.

Sarò io che sono prevenuto? Sarà che questo ragazzotto super pagato, arrogante e presuntuoso, che è famoso per le sue bischerate quotidiane più che per le prodezze in campo,  mi sta leggermente sui palloni? Ma cosa pensano gli italiani di questo Super Mario nazionale? Ieri, ancora sul Corriere, è stato lanciato un sondaggio fra i lettori: “Chi preferite in attacco? Balotelli o Immobile?”. Ed ecco il risultato che non lascia dubbi sulla scelta degli italiani: Immobile batte Super Mario 85.7 a 14.3. Più chiaro di così…

Meno male, allora non sono solo io ad avere questa opinione di Balo. Oppure l’85% dei lettori del Corriere sono prevenuti? E’ chiaro per tutti quale sia la scelta dei tifosi; per tutti eccetto per Prandelli. Strano, sembra quasi che la scelta di Balotelli non sia dettata da motivazioni tecniche, ma abbia altre misteriose spiegazioni. Non so voi, ma io un’idea ce l’ho e l’ho già espressa spesso in passato. Sarà, non sarà, mah…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...