Il tasso di Urzulei (e quello di Campanile)

Nel supramonte di Urzulei, in Sardegna, vive un tasso millenario. Ne dà notizia oggi il quotidiano L’unione sarda (uno spettacolo alto 28 metri). Per fortuna qualcosa si salva dalla distruzione operata dall’uomo. Sono degli autentici monumenti viventi della natura. Bisognerebbe tutelarli come vere e proprie opere d’arte. Ma, al di là delle considerazioni ambientaliste, mi fa venire in mente un celebre brano di un grande umorista italiano, Achille Campanile, dedicato proprio a questo albero “La quercia del Tasso“. Oggi dilagano in TV le passerelle di aspiranti allievi apprendisti comici in prova precari che pretendono di fare satira o umorismo; da Zelig a Colorado, a Zelig off,  a Made in Sud, non passa giorno che in TV non ci sia qualche programma “comico”; un vero tripudio di umorismo da bar dello sport o da caserma. Personaggi stravaganti che una volta, al massimo, si limitavano a raccontare barzellette o fare battute fra gli amici a scuola o al bar. Oggi finiscono in televisione. Così, inondati da tanto umorismo in offerta speciale, forse non tutti ricordano Campanile. Ma siccome oggi in rete si trova tutto, o quasi, ecco che si può rivedere qualcosa del nostro autore.

Qui si può leggere il testo: “La quercia del Tasso“. E sotto, nei due video, l’interpretazione di due classici di Campanile: La quercia del Tasso e l’altrettanto celebre scenetta “L’acqua minerale” in una edizione andata in onda in TV, interpretata da Corrado Pani, Paola Quattrini e Johnny Dorelli. Doveroso omaggio a Campanile e, naturalmente, al tasso di Urzulei.

La quercia del Tasso

 

 

L’acqua minerale

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...