Dubbi domenicali

Renzi incontra Hollande. Ecco una foto che li ritrae nel giardino dell’Eliseo.

 

 

Hollande sembra indicare con la mano qualcosa nell’aria e Renzi guarda con attenzione, apparentemente divertito. Nessuno ha spiegato, però, cosa stiano guardando. In tutti i siti dei vari quotidiani, si fa il resoconto dell’incontro, si parla della cravatta Gucci di Renzi, delle sciocchezze di circostanza scambiate fra i due “statisti“, ma resta l’enigma di questa foto. Si potrebbe lanciare un concorso a premi. Indovina cosa stanno guardando.  Il socialista Hollande sta mostrando al giovane  Matteo il “Sol dell’avvenire“? Vista la sua fatale propensione al tradimento e l’attrazione per le forme femminili, Hollande sta mostrando una maliziosa nuvoletta a forma di culetto brasiliano? C’è sospeso in aria un gigantesco UFO che li osserva dall’alto? Sta passando un asino volante? Boh, misteri presidenziali…

Questo box presente oggi nella Home del Corriere.it, lancia una inquietante domanda. Ultimamente, a partire dalle battaglie femministe degli anni ’60/’70,  è in atto una campagna attivissima che pone al centro dell’attenzione la donna con tutti i suoi problemi, le aspettative, le rivendicazioni, il diritto alla “parità di genere“, il femminicidio, lo sfruttamento del corpo femminile in pubblicità e televisione, la “satira sessista” che suscita lo sdegno della Boldrini. Insomma l’argomento “donna” è sempre in prima pagina. Il fatto è che nemmeno le donne sono sempre d’accordo fra loro. Per esempio, proprio nei giorni scorsi alla Camera si è votato sulla “parità di genere” in relazione alla riforma elettorale, ma non tutte le donne presenti hanno votato a favore; molte, dei diversi schieramenti,  si sono dichiarate contrarie. Lea Melandri (vedi articolo) affronta la questione e, in contrasto con la maggioranza delle parlamentari che, per sostenere la causa della “parità di genere“, si sono presentate alla Camera vestite di bianco,  si dichiara contraria ad una riserva di posti stabilita per legge.

Ora, visto che nemmeno fra donne riescono a mettersi d’accordo sulle loro rivendicazioni, alla domanda del box viene spontaneo rispondere con un’altra domanda:   “E se le donne, una buona volta, si mettessero d’accordo su quello che vogliono?“. Poi, magari, una volta scoperto quello che vogliono, ammesso che lo sappiano, ce lo facciano sapere…con comodo!

La bella immagine riportata nel box è una delle opere di Sir Lawrence Alma-Tadema ( vedi qui le sue opere) appartenente alla collezione Perez Simon,  esposte al Chiostro del Bramante a Roma (vedi qui la presentazione).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...