Follie italiche

Quirinale, ma quanto mi costi? Periodicamente vengono forniti i dati dei costi stratosferici della politica; Camera, Senato, province, regioni, finanziamento ai partiti e via sperperando. Cifre pazzesche difficilmente comprensibili per un cittadino normale. Ma il dato più incredibile è quello che riguarda le spese del Quirinale. La cifra totale è di circa 228 milioni di euro all’anno. Circa 450 miliardi di vecchie lire; all’anno! Eppure, nonostante questo dato venga riproposto con frequenza sui media, nessuno si scandalizza, nessuno protesta, nessuno chiede interventi per ridurre drasticamente le spese, nessuno si vergogna; nemmeno Napolitano.

Pochi giorni fa il costo della residenza del nostro Presidente della Repubblica è stato ricordato nel programma “Quinta colonna“, che ha messo a confronto in una tabella i costi del Quirinale con quelli delle residenze del presidente francese, della regina Elisabetta e di Obama. La conclusione è che il Quirinale costa molto di più dell’Eliseo, Buckingham palace e Casa Bianca sommati insieme. Allucinante.

Bisognerebbe ricordarci spesso di questa tabella. Almeno ogni volta che Napolitano appare in TV, lancia i suoi messaggi quotidiani o presenzia a cerimonie ufficiali. Dovremmo porci una semplice domanda: Napolitano, quanto ci costi? Dovremmo chiederci come mai e con quali giustificazioni, il Presidente della Repubblica italiana costa più del doppio di quello francese, quasi quattro volte la regina d’Inghilterra e quasi otto volte il presidente degli Stati Uniti. Noi italiani siamo più bravi degli altri? Siamo più belli, più simpatici, più furbi? O siamo più ricchi? La spiegazione possiamo trovarla in uno dei tanti articoli dedicati alle spese folli della casta politica, uno a caso, uno degli ultimi, questo: “Napolitano chiede sacrifici, ma vive in una reggia”. 

E’ per sostenere queste spese folli che tartassano i cittadini con sempre nuove tasse, imposte e gabelle? Ma con quale faccia tosta hanno ancora il coraggio di presentarsi in pubblico? Con che sfacciataggine osano ancora affollare i salotti televisivi a parlare del nulla, a cianciare del vuoto assoluto? Con che faccia si presentano ai cittadini spacciandosi per innovatori, riformatori e moralizzatori della politica? Con che coraggio chiedono ancora ai cittadini la fiducia? Come possono continuare a tassare i cittadini già stremati e sull’orlo della disperazione? Per sostenere queste spese? Per finanziare una reggia in cui alloggiare un presidente che ci costa più di un re o della regina Elisabetta? Dovrebbero vergognarsi…di esistere.

2 pensieri riguardo “Follie italiche”

  1. Lo si sa e lo si sa da tempo. La tabella che pubblichi, credo, l’abbia vista la maggioranza degli italiani. Penso che costi così tanto perché in Italia assumono troppe persone che servono a poco. Fossi stata assunta anch’io per fare nulla, o poco, forse avrei accettato. Non mi è capitato. Potrebbe essere uno dei motivi dell’esagerata cifra che si spende. Forse. Vorrei aggiungere che avessi uno stipendio di 20.000 euro mese, sapendo che troppe persone faticano ad arrivare a fine mese, non riuscirei a dormire. Invece, a loro, non succede. Ciao Giano

    Mi piace

    1. Ciao Violetta, sono cose che si sanno, ma durano un giorno, poi tutto procede come prima. Questo è il dramma. Ecco perché è bene ricordarlo spesso, per i più distratti. Anche perché i primi a far finta di nulla sono proprio i diretti interessati, da Napolitano a tutti gli “onorevoli” strapagati. Dici bene, l’ho scritto anche di recente, quando li vedo in TV che parlano e straparlano del nulla, mentre gli si rinfaccia l’enormità degli stipendi, mi chiedo sempre come facciano a non vergognarsi. Al posto loro mi vergognerei come un ladro, si rubare i soldi e di farmi vedere in pubblico. Ma questa gente, evidentemente, appartiene ad una specie strana che è insensibile a questi problemi di coscienza. Coraggio…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...