Tele Quirinale

Il Presidente Napolitano, che ogni giorno lancia messaggi, proclami, sentenze, giudizi, commenti, esternazioni, consigli, suggerimenti ed indicazioni su tutto e tutti, oggi parla di televisione. E dice: “Le donne siano rappresentate con sobrietà e  dignità nei media, così come si è impegnata a fare la Rai“. Ecco, ci mancava giusto che  dicesse anche come bisogna trattare le donne in TV. Domani, forse, farà anche le previsioni meteo a reti unificate. In futuro, forse, potrebbe creare una propria rete “Tele Quirinale” dove, ovviamente, sarà il factotum: autore, conduttore, regista, ospite, opinionista, etc…

Poi ci dirà come devono vestirsi, truccarsi, pettinarsi, come usare le luci, le inquadrature. E poi come impostare i programmi, come fare le interviste, come commentare le notizie, come costruire la scenografia, come disegnare i costumi, come scegliere il sottofondo musicale. Finirà per togliere il mestiere ad Aldo Grasso, il critico televisivo del Corriere.

Dice ancora: “La dilagante rappresentazione del corpo femminile come bene di consumo rafforza fuorvianti atteggiamenti possessivi nei confronti della donna“.  Dopo il Napolitano programmista, autore, regista, costumista, scenografo, abbiamo anche il Napolitano moralista, sociologo, psicologo e fustigatore dei costumi.

Ma davvero un Presidente della Repubblica deve occuparsi anche dei palinsesti televisivi? Teniamo in piedi un Quirinale che ci costa 238 milioni di euro all’anno (più della regina d’Inghilterra o della Casa Bianca, vedi “Quanto mi costi?”)  perché dia consigli su come trattare le donne in televisione? E nessuno ha il coraggio di dire al Presidente di attenersi alle sue prerogative e di smetterla, come fa ogni giorno da sette anni,  di occuparsi di tutto e di tutti, travalicando le competenze presidenziali? Allora non dobbiamo meravigliarci di essere diventati una Repubblica delle banane.

Vedi:

Quirinale, ultime scoperte

Scimmie, serpenti e presidenti

L’intervista

Il galletto del Colle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...