Ciclone Giano

Leggendo le news Ansa, ieri sera, ho avuto una sorpresa. Questa…

Oddio, non avrei mai immaginato che un giorno sarei diventato un “Anticiclone“. Guarda tu cosa devi aspettarti dalla vita. Io pensavo di trascorrere questi giorni tranquillo a casa. Invece devo attraversare la penisola e portare nebbia al nord e caldo al sud. Non si può proprio restare in santa pace! Tutto perché, secondo una moda recente dei meteorologi, qualunque fenomeno atmosferico deve avere un suo nome proprio. Oggi si usa così. Anche se si tratta di una pioggerellina di marzo, bisogna battezzarla: arriva “La pioggerellina Rosmunda“, arriva la “Nebbia Cunegonda“, arriva il “Temporale Venceslao“. In tempi di ossessiva ricerca di visibilità mediatica e di notorietà, anche le perturbazioni cercano di “farsi un nome“. Questa si chiama Giano!.

Per fortuna, secondo le previsioni, sono un anticiclone tranquillo e non farò danni. Anzi, porterò giornate di temperature miti al sud. Mi viene in mente, a proposito di meteo, un breve divertissement di qualche anno fa. Eccolo…

Domani è un altro giorno (27 luglio 2010)

Profonde riflessioni sulla caducità della condizione umana e sulla imperscrutabilità del futuro, con particolare riferimento alle previsioni meteorologiche sulla bassa padana, l’alto Lazio ed il medio Campidano; con divagazioni sull’insita carica anticonformista dell’anticiclone delle Azzorre, effetti collaterali degli ansiolitici nella terapia delle depressioni atmosferiche, l’uso corretto dello sfigmomanometro nel controllo dell’alta pressione e l’importanza dell’anemometro come unico strumento specifico che, incredibilmente, riesce a calcolare la velocità del vento dal giramento di palle.

Previsioni per oggi. Pioggia moggia a Foggia, neve lieve a Pieve. Molto teso l’arco alpino. Venti regolari da nord e quaranta clandestini da sud ( ma si fermano a Lampedusa). Mari mossi e terre ferme.

Un dubbio al giorno. Se lo Stretto di Messina è stretto, perché non lo allargano?

2 pensieri su “Ciclone Giano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...