Bagni e pediluvi

Ieri, in apertura della Home del Corriere on line, campeggiava questo box dedicato a Balotelli. Tanto per cambiare, lui è sempre in primo piano, qualunque cosa faccia o dica; se fa cose buone (poche) o se fa sciocchezze (spesso). Anche il nostro calciatore fa parte ormai di quei personaggi che devono essere sempre presenti sui media, fanno parte del vasto e consolidato repertorio “politicamente corretto“: Balotelli, Boldrini,  Kyenge, Saviano, Travaglio, Vendola, Luxuria, Scalfari, Crozza…l’elenco sarebbe troppo lungo, ve lo risparmio.

E cosa ha fatto di così importante Balotelli per avere il suo box riservato in bella evidenza sul Corriere? Ha rilasciato degli autografi a dei tifosi che erano presenti all’allenamento del Milan, che si trova negli USA per un torneo di calcio. Eccolo…

Dice il breve commento al video che erano presenti una trentina di tifosi, specie italiani che vivono in America. Però, guardando il video, questa trentina di persone non si vede. Al massimo saranno una dozzina. Ma per il Corriere basta e avanza per ricavarci un video da prima pagina ed esultare per il “bagno di folla” di Balotelli. Una dozzina di persona sono “una folla“? Sì, se serve alla causa. Niente di strano che al prossimo rimpasto di governo lo facciano ministro, anche lui, da affiancare alla Kyenge. Visto che si tratta di un calciatore, che lavora con i piedi, direi che questo, più che un “bagno“, al massimo è un “pediluvio“.

Cosa non si fa per il politicamente corretto. Resta un dubbio. Tanto interesse mediatico per Balotelli è giustificato? E’ sempre in prima pagina perché è più bravo, più bello, più simpatico di altri calciatori italiani, oppure perché è nero? E’ una semplice domanda che si affianca ad altre domande simili. Cécile Kyenge è diventata ministro perché è più brava, più capace, più competente, più simpatica delle colleghe, oppure perché è nera? Laura Boldrini è diventata presidente della Camera perché è più brava, più competente, più simpatica, più preparata delle colleghe, oppure perché giova alla causa degli immigrati e dei terzomondisti? Vendola e Crocetta sono diventati governatori di Puglia e Sicilia, perché sono più bravi, preparati, competenti, belli e simpatici di altri, oppure perché sono gay? Ivan Scalfarotto è vice presidente del partito democratico per le sue qualità politiche, oppure perché è gay? Paola Concia, ex parlamentare del PD, era ospite fissa in tutti i salotti televisivi perché era più brava delle altre, oppure perché è lesbica? Cecchi Paone e Malgioglio fanno gli opinionisti di professione in TV per le loro particolari competenze, oppure perché sono gay? Luxuria è ricercatissima da tutte le reti perché è bella, simpatica, elegante, preparata, oppure perché è trans? Barack Obama è stato eletto presidente degli USA per le sue particolari capacità e competenze, oppure perché è nero?

Le domande sono legittime, visto che ormai essere fuori dagli schemi della normalità, sembra essere un vantaggio e costituisce titolo di merito. Magari finiranno per essere equiparati alle categorie protette ed avere la precedenza anche nei concorsi pubblici. Se sei nero, immigrato, gay, trans, lesbo o bisex, acquisisci punteggio.

Per fortuna nel mondo non ci sono solo le categorie citate e la “gaia compagnia” degli amanti del sesso creativo. Lo dimentichiamo spesso, frastornati dalle notizie quotidiane che ci raccontano le avventure e le disavventure dei “diversamente normali“. Ormai sono loro a dominare la scena mediatica.   Ci dimentichiamo così che esiste anche l’arte, la letteratura, la musica, la nostra identità nazionale, le tradizioni, la cultura, il nostro enorme patrimonio artistico, le bellezze naturali di un’Italia che, per falso ed ipocrita spirito di accoglienza, stiamo regalando a tutti i disperati che arrivano dal terzo mondo. Per dedicare i primi piani al “bagno di folla” di Balotelli, mettiamo in secondo piano, anzi in ultima pagina, le cose davvero importanti e belle della vita. Come questa…

 

7 pensieri su “Bagni e pediluvi

  1. Annamaria

    Ciao carissimo, sempre grande, eh? Era un po’ che non ti leggevo!! Riprenderò il tempo perduto!
    Naturalmente perché sono neri, gay e alternativi!
    Diversi, basta una sola parola!
    E noi, siamo solo…bianchi, normali e stupidi.
    Ormai, per i pochi rimasti, sta diventando un vero problema!
    Tutti soggetti per…psichiatri!
    Che vuoi, dobbiamo riciclarci!
    Il mondo gira al contrario ormai! Che dobbiamo fare?
    Abbraccio. Annamaria

    Mi piace

  2. Annamaria

    Caro Giano, un grazie per il meraviglioso video!
    Mani come ali di farfalla impazzita.
    Un rapporto con la musica e la tastiera…quasi intimo!
    Questa la sensazione.
    Bravissima e bellissima.
    Buona serata.
    Annamaria

    Mi piace

    1. Giano

      Bentornata Annamaria. Sì, il mondo gira proprio al contrario. Sempre più difficile capirlo e, soprattutto, accettarlo. Mi fa piacere che abbia gradito il video. Questo concerto di Mendelssohn è uno dei miei preferiti. Fa parte di quella cultura che stanno distruggendo, per compiacere africani ed asiatici. Dobbiamo mettere da parte tutto, l’arte, la musica, la filosofia, le tradizioni, per adeguarci al pensiero di Boldrini, Kyenge e anime belle. Il nuovo messaggio è multiculturalismo, multietnico, multi religioso, accoglienza, integrazione, sesso libero ed estroso, e invece che Mozart, Beethoven, Verdi, il tam tam e le danze tribali con in testa lo sciamano. Coraggio…

      Mi piace

  3. Annamaria

    Giano,grazie! Sei come il cubo di Kubric…è scritto così?
    Uomo ineffabile, spirito libero, chi sei, da dove vieni? Da Marte, forse? Non ti puoi…rivelare…almeno una volta?
    Sarebbe tuo dovere, o sbaglio?
    Ti ho consigliato ad una mia amica!
    Che è una grande!
    A presto, amico mio! Posso? Così mi permetto! Oso!
    Annamaria

    Mi piace

  4. Annamaria

    Giano, ho visto…or ora…mi hai “rubato”…i papaveri…ne ho fotografati una serie infinita…come i girasole…
    Adoro…questi fiori…dell’attimo fuggente!
    Ciao, Bellezza!
    Buona domenica!
    Annamaria

    Mi piace

    1. Giano

      Papaveri? Ho usato diverse foto di campi di papaveri quando ho fatto un video, su YouTube, con Harvest di Neil Young. Roba di anni fa. Poi, dopo aver fatto quel video, ho avuto problemi col PC, l’ho portato dal tecnico, ha formattato tutto e quando l’ho ripreso YouTube non mi riconosceva più come Gianouno e non ho più potuto utilizzare quella pagina! Ho dovuto aprire un altro account, GianoMusic. Succede.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...