Giù le tasse, anzi no.

L’informazione dovrebbe essere una cosa seria. Ultimamente, specie dopo lo sviluppo dell’informazione in rete, sembra, invece, affidata ad apprendisti aspiranti giornalisti in prova. L’unico problema sembra essere quello di riempire gli spazi delle pagine web con notizie spesso non accertate, false o smentite nel giro di poche ore. Ma l’importante è che la pagina sia piena. Bene, ormai stiamo facendo l’abitudine a questa informazione usa e getta, da prendere con le molle e con mille riserve. Ecco l’ultimo esempio.

Ancora stamattina in alcuni quotidiani on line compariva la notizia di una riduzione delle tasse annunciata da Monti. Sarà vero? Vediamo, in proposito, due comunicati Ansa di ieri.

ANSA ore 15.58: “Monti, non escludo taglio tasse

ANSA ore 18.57: “Monti, mai parlato di taglio tasse“.

Chiaro? Non è serio, non è professionale, non è corretto. Questa è informazione “Usa e getta” da eliminare con la raccolta differenziata negli appositi cassonetti “Stampa“. E non è nemmeno riciclabile! Certo, si dirà, nemmeno la politica è seria. Non si fanno dichiarazioni azzardate per poi smentirle dopo poche ore. Ma sulla serietà della politica è perfino inutile soffermarsi. E’ senza rimedio. Per cambiare la politica e la classe dirigente c’è un’unica soluzione: organizzare una comitiva di pellegrinaggio a Lourdes e sperare in un miracolo!

Un altro esempio di come oggi si pubblichino delle notizie con molta leggerezza e superficialità, senza nemmeno prendersi la briga di controllare quello che si scrive e si pubblica, è questo box che trovo stamattina nella casella di posta.

Sembrerebbe che questo signor Terre des hommes abbia rotto una precedente relazione ed ora cominci una storia con una nuova “Compagna” che si chiama “Indifesa“. E siccome, forse, hanno qualche difficoltà economica, chiedono un piccolo contributo. Ma no, niente di tutto questo. E’ evidente che si tratta del solito errore di battuta. Succede a tutti. Ma i redattori di quotidiani e siti di informazione dovrebbero prestare più attenzione a ciò che scrivono. Ci vuole tanto a rileggere quello che si è pubblicato ed eventualmente correggere gli errori? E’ chiedere troppo?

 

 

Un pensiero su “Giù le tasse, anzi no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...