Pippe in TV

Dove eravamo rimasti? Ah, sì, ai pipaioli italici. Esistono anche i pippaioli intellettuali, una razza speciale che oggi imperversa sui media e riscuote grande successo. Quelli che si fanno delle grandi pippe mentali che scambiano per profonde riflessioni; tanto oggi la gente è di bocca buona e si beve tutto. Quelli che riempiono le prime pagine dei quotidiani o sono in televisione ad ogni ora del giorno. Quelli che pontificano su tutto lo scibile umano e su tutti gli argomenti, perché hanno un contratto speciale da tuttologi. Non si rendono conto di quanto siano banali, scontati, ripetitivi, logorroici, inutili, semplici tappabuchi per riempire i palinsesti. Quelli che sono ospiti fissi come esperti, opinionisti e intellettuali di regime e straparlano, blaterano, starnazzano in tutti i salotti TV. Quelli farebbero meglio a tacere.

Per fortuna non è solo una mia opinione discutibile. Ogni tanto arriva qualche autorevole conferma. Ecco, per esempio, in questo breve articolo di Alessandro Gnocchi, cosa pensa dell’arte e della cultura degli ultimi decenni Mario Vargas Llosa, premio Nobel per la letteratura 2010: “Nella cultura è suonata l’ora dei saltimbanchi“.

14 pensieri su “Pippe in TV

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...