Arene e pollai

Il programma di Massimo Giletti, l’Arena, porta all’esasperazione quella che sembra essere una caratteristica inevitabile dei talk show e dei salotti televisivi, dove gli ospiti di turno (ma sono sempre gli stessi, la compagnia di giro dei tuttologi) discutono di un qualunque argomento. Tutti si interrompono a vicenda continuamente, si parlano addosso e cercano di urlare più forte degli altri. Risultato: non si capisce niente. Sembra un serraglio di gallinacei giulivamente starnazzanti. Giletti dovrebbe cambiare nome al suo programma. Non l’Arena, ma “Il pollaio“.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...