Gnocche e gnocchi

Ieri mattina Berlusconi, scherzando con alcuni colleghi, ha detto che cambierà nome al partito e lo chiamerà “Forza gnocca“. Una semplice battuta che ha scatenato l’immediata reazione di parlamentari e commentatori. La notizia, diffusa rapidamente, è diventata subito titolo d’apertura di tutti i quotidiani on line, ovvero la notizia più importante della giornata. Il che dimostra due cose. La prima è che, com’è risaputo, la gnocca tira sempre. La seconda è che ormai la stampa italiana ha raggiunto livelli così bassi di degrado che, più che fare informazione, è simile ad un notiziario di pettegolezzi da suburra. E’ solo l’ennesima conferma di quanto scrivevo due anni fa nel post “La politica delle battute“.

La prima reazione è stata quella di Rosi Bindi che ha commentato “Pensa solo a quello…“. Resta un mistero il fatto che ogni volta che Berlusconi parla di gnocca e belle donne, la Bindi si senta chiamata in causa e senta il dovere di intervenire e commentare a difesa della categoria. Esiste una relazione fra la categoria delle gnocche e Rosi Bindi? Sì, la stessa relazione che esiste fra un babà al rum ed un bullone arrugginito.

Nel corso della giornata sono seguite altre reazioni indignate. Alcune associazioni gay hanno denunciato il fatto che parlare solo della gnocca è una ingiustificata discriminazione nei confronti dello gnocco. Grillini ha affermato che la dichiarazione del premier è una  gravissima dimostrazione di gnoccofobia. Luxuria ha rivendicato, al pari di gnocca e gnocco,  stessi diritti, riconoscimento e pari dignità per il Transgnoc. Appena sentita la parola “Trans…” è spuntato dal nulla Marrazzo che urlava “Vengo anch’io...”

Intanto a Roma si era già formato un corteo spontaneo del “Popolo dello gnocco” che manifestava davanti a Montecitorio. In prima fila con i “Gnoc-indignados“, il comico, si fa per dire, Gene Gnocchi il quale, forse per rivendicare un maggiore spazio in TV, agitava un cartello con la scritta “Più Gnocchi per tutti“. La manifestazione si è poi conclusa all’antica Hostaria “Da Nando” che, fedele alla tradizione, esponeva all’ingresso il menu del giorno “Giovedì gnocchi“. Alla fine un gruppo di gnocchisti duri e puri si sono dati appuntamento, per una grande manifestazione popolare, alla prossima sagra dello gnocco fritto.

gnocco fritto1

8 pensieri su “Gnocche e gnocchi

  1. Giano

    Sì,Letizia, si dice lo gnocco,gli gnocchi. E così, infatti, ho sempre detto e così avevo scritto inizialmente. E’ successo che, volendo inserire una immagine del celebre gnocco fritto, specialità dell’Emilia Romagna, ho cercato qualcosa in rete. E tutti i siti riportavano, sia nelle immagini che nel testo, la forma “il gnocco, i gnocchi…”. Colto da atroce dubbio, alla mia età comincio ad averne parecchi e le certezze traballano, sia pure poco convinto ed a malincuore, ho pensato che nel caso dello gnocco fritto, quella fosse la forma corretta. In realtà quella è la diffusissima forma dialettale usata in Emilia Romagna e, quindi, accettata tranquillamente anche se non corretta grammaticalmente. In ogni caso, per rispetto a chi legge, ho provveduto a correggere il testo. Il che dimostra che non bisogna fidarsi più di tanto di ciò che si legge in rete. Buona serata…

    Mi piace

  2. Mirta

    Gianooooooo, posso fare questa domanda su Yahoooooo?

    Esiste una relazione fra la categoria delle gnocche e Rosi Bindi?

    Ti chiedo il permesso!!
    E poi sotto lo firmo by Giano.

    Commento il tuo post….. fantastico, mi son sbellicata dal ridere.

    Caro amico il prossimo PdC sarà proprio lei, stanne certo.
    Ad oggi è la più accreditata.
    Al paese serve una figura cattocomunista religiosissima per eccellenza con integrità morale e politica, dura, ispida, intransigente e brutta.
    Questo chiede, oggi, la nazione intera e questo avrà.

    Attendo tuo riscontro ciao.

    Mi piace

  3. Giano

    Ciao Mirta, grazie per l’apprezzamento. Certo che puoi porre la domanda, autorizzata. Il bello sarà vedere le reazioni e le risposte. Meglio sarebbe se inserissi anche il link al blog. Grazie, buona serata…

    Mi piace

  4. Giano

    Ciao Mirta, grazie a te. Non capisco però perché hai inserito l’indirizzo tramite google, invece che il link diretto al blog. Ho visto che per qualcuno sono domande scomode. La Bindi non si tocca. Guai a ironizzare su di loro. Non capiscono. Capiscono solo la satira su Berlusconi. Hanno l’umorismo unidirezionale. Buona serata…

    Mi piace

  5. Mirta

    Caro Giano,
    Non lo so perchè ho inserito l’indirizzo tramite google, l’ho fatto così senza un motivo!! Per caso c’è differenza con il link diretto al blog?
    @@@@@@@@@@@

    Bindi ahahahhhh!!! La diversamente gnocca è molto amata su yahoo, non passa una domanda su di lei che scatta immediatamente la censura, è una battaglia continua e ricevo sempre “democratiche” segnalazioni, eliminazioni e censure che sono il loro fiore all’occhiello!!!

    Spesso e volentieri mi rifugio nel tuo blog, per respirare aria pulita e devo dire che mi fa sempre un gran bene.

    Un carissimo abbraccio grazie e a presto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...