Siena fra Palio e rete

A Siena devono avere una particolare passione per gli animali. Dopo aver fatto correre i cavalli al Palio delle contrade, hanno fatto sfilare gli animali da cortile nel Palio delle contrarie, quelle che sono sempre pronte a starnazzare contro qualcosa o qualcuno. Così si son potute ammirare oche, pavoncelle, anatre, gallinelle e vecchie galline da brodo. Ma invece che fare l’uovo, hanno fatto la “Rete“.  Deve trattarsi, ovviamente, della rete di recinzione del pollaio…

2 pensieri su “Siena fra Palio e rete

  1. carissimo,
    è una recrudescenza atavica,
    le “oche” hanno vissuto nei recinti per millenni,
    adesso che si sono “liberate” non sanno dove andare,
    soprattutto non si sparpagliano,
    hanno bisogno di stare “vicine-vicine”

    TADS

    Mi piace

  2. sally brown

    recrudescenza antica è anche la “rete” di antichissima provenienza e tradizione arrivata attraverso i secoli fino ai giorni nostri travestendosi sempre in modo diverso.
    delle oche poi che dire…hanno preso finanche il campidoglio
    ole/.)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...