Bufale libiche

Pochi giorni fa nel post “Libia e mozzarella” elencavo alcune “bufale” spacciate dai media sul conflitto in Libia.  Evidentemente non sono l’unico ad averle notate. Ecco, in questo video, a conferma di quanto scrivevo,  cosa ne pensa Amedeo Ricucci, giornalista RAI: http://video.libero.it/app/play?id=b3b2d4a3fa0c9a350eec61499d4347ba

2 pensieri su “Bufale libiche

  1. purtroppo è proprio come dice Ricucci,
    la nuova generazione di giornalisti non vale un cazzo,
    la spettacolarizzazione della tragedia, vera o inventata, è il loro pane, poi si lamentano se nessuno compra più i giornali.
    Caro Giano, ci siamo mediaticamente Americanizzati, basti pensare ad Avetrana, non fosse sparita Yara sarebbero ancora lì.
    Quando c’è stata l’alluvione qui in Piemonte, Mentana aggiornava in diretta il numero dei morti quasi godendo.

    "Mi piace"

    1. Giano

      Sì sdat, questa è la situazione. E poi si lamentano e protestano e parlano di censura, bavagli e libertà di stampa. Sono i primi responsabili, insieme ai politici, del degrado sociale e del collasso della nostra civiltà.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...