Mamme lesbo e gite low cost.

Fa piacere ogni tanto azzeccare delle previsioni. Non sono certo i numeri dell’enalotto, ma è pur sempre una soddisfazione, specie se sono addirittura tre in breve tempo. Le prime due riguardano il turismo macabro ad Avetrana. Beh, sì, questa era fin troppo facile. Dicevo nel post “E che scazzi” che, inevitabilmente, a breve, avremmo visto il plastico della casa Misseri sul tavolo di Bruno Vespa. Detto fatto, dopo due giorni, eccolo lì “Il plastico è servito“.

La seconda previsione era che ci sarebbero state anche le classiche gite in pullman, tipo quelle gite a poco prezzo che organizzano i venditori di pentolame. Ed ecco avverata anche questa previsione: “Stop ai turisti dell’orrore“.  Il sindaco di Avetrana ha emanato un’ordinanza per bloccare il traffico nelle strade adiacenti alla casa Misseri perché era previsto  l’arrivo  di diversi pullman dalla Basilicata e dalla Calabria. Immagino che siano gite low cost, tutto compreso: partenza all’alba, visita guidata alla casa del mostro, foto ricordo, possibilità di essere ripresi ed intervistati dalle varie troupe televisive (e magari rivedersi al TG della sera), pranzo al sacco in campagna nelle vicinanze del pozzo dell’orrore, rientro in serata. Tutto per qualche decina di euro. Che volete di più? Già, si dice che la mamma dei cretini è sempre incinta. Il guaio è che tutte le gravidanze vanno a buon fine, Mai un aborto!

Ed ancora in tema di gravidanze, ecco la terza previsione. Nel post “Mi presta l’utero?”, ironizzavo sul fatto che ormai, con le tecniche moderne, tutti, ma proprio tutti possono avere dei bambini, grazie al fatto che è sempre più diffusa la possibilità di avere uteri in affitto. Immaginavo che fra poco avremmo avuto degli annunci sulla stampa con varie proposte di affitto uterino, ma anche offerte di spermatozoi, con annunci tipo questo: “Spermatozoi freschi di giornata vendo. Produzione artigianale propria con lavorazione a mano.”.

Una battuta, certo, ma mica tanto. Ecco, infatti, la conferma, oggi sul Corriere.it, che anche questa previsione era azzeccata: “Do il mio seme per coppie lesbiche“. Ed il bello è che pare che una coppia lesbo abbia accettato l’offerta.  Eh sì, ormai la realtà supera la fantasia. Altro che battute umoristiche, c’è poco da ridere…

Ma la notizia tragica è un’altra. La leggo adesso sul sito dell’ANSA: “Maria Sharapova non è più single“. La tennista si è fidanzata con un tale Vujacic che fa il “Cestista“.  E che mestiere è? Fabbrica cesti? Oh, cacchio, questa non ci voleva. Proprio adesso che cominciavo a farci un pensierino sulla Sharapova! Pazienza…

4 pensieri su “Mamme lesbo e gite low cost.

  1. ivy phoenix

    certo che quello che scrivi Giano, deprime proprio eh…
    marketing a tutti gli effetti… si vendono storie d’orrore… si vendono materiali per creare bebè, si vendono gossip rosa.
    mancano i diavoli che vendano patti ventennali di fama, successo e soldi da firmare col sangue al costo di un’anima e siamo a posto…

    "Mi piace"

    1. Giano

      Ciao Ivy, è la realtà che è deprimente. Ecco perché cerco sempre di stemperare il dramma con un pizzico di ironia. E’ l’unica arma di autodifesa che ci resta. Altrimenti c’è da spararsi. Il guaio è che non c’è speranza; il futuro lo vedo ancora peggio. Coraggio, buona domenica 🙂

      "Mi piace"

  2. ciao Carissimo,
    Giano versione veggente 😉 (passamela)
    ho scritto qualcosa sulla questione di Avetrana,
    direi quasi una riflessione integrativa ai tuoi scritti,
    se hai voglia e tempo buttaci un occhio,
    giuro che te lo restituisco.
    i tuoi commenti godono da sempre della massima considerazione.
    Buona domenica.

    TADS

    "Mi piace"

    1. Giano

      Ciao sdat, ho già letto il tuo pezzo che condivido. In genere non lascio commenti, è un mio difetto, lo riconosco. Mi sembra di non aver niente da aggiungere o da commentare. E quello che mi viene in mente mi sembra banale e scontato. Quindi rinuncio. Ma non va bene, lo so. Vedrò di darmi una regolata. Buona domenica 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...