I lombrichi di Malpensa (aggiornato)

Oggi voglio parlare di un problema gravissimo. Sì, lo so che ci sono argomenti importanti come il book di Noemi (a proposito, vedi "Fatevi il book") e le feste di Capodanno a Villa Certosa, ma c’è un problema ancora più urgente e drammatico:  la sopravvivenza dei lombrichi.

I lombrichi di Malpensa sono a rischio estinzione. E’ quanto si rileva da un recente studio del prof. Luisiccu Pisittu Becciu Spinniau delle università associate di Pompu, Simala e Masullas. Dopo lunghi studi e ricerche sul campo, il prof. Pisittu Becciu ha accertato che le vibrazioni prodotte dai reattori degli aerei, specie in fase di decollo e di atterraggio, si propagano nel terreno, nell’area circostante la zona aeroportuale, causando anomalie e patologie serie a carico dell’apparato riproduttivo dei lombrichi. Diverse associazioni ambientaliste sono già scese in campo per denunciare il rischio estinzione dei lombrichi. Nel frattempo sono stati costituiti appositi comitati di studio e una decina di nuove associazioni ONLUS, con il preciso scopo di avviare tutte le iniziative possibili al fine di evitare il gravissimo danno all’ecosistema di Malpensa.  Intanto è stata annunciata una marcia di protesta che al grido di "Salviamo i lombrichi" partirà da Reggio Calabria per concludersi nella sala d’attesa di Malpensa (sperando che non ci siano scioperi e ingorghi in autostrada).                                                             

La sconvolgente notizia ha scatenato le reazioni dell’opposizione. Sull’argomento verrà presentata al più presto una interrogazione parlamentare. Il PD attacca: "E’ colpa di Berlusconi…". E si annuncia un girotondo in piazza Navona per sensibilizzare l’opinione pubblica. Franceschini accusa: "Il Governo non ha fatto nulla. Noi abbiamo presentato una proposta "Più lombrichi per tutti", ma l’hanno bocciata". D’Alema rilancia le accuse di conflitto d’interessi: "Berlusconi controlla tutti gli allevamenti di lombrichi. E’ un’anomalia tutta italiana". Si vocifera che il Cavaliere avrebbe degli interessi nella zona e che la scomparsa dei lombrichi altro non sarebbe che un primo passo per deprezzare le aree circostanti l’aeroporto, e poterle acquistare, successivamente, a prezzo vantaggioso per costruirvi Milano IV, MIlano V, Milano VI etc… Il portavoce del Cavaliere smentisce: "Berlusconi non ha alcun interesse collegato ai lombrichi di Malpensa. Anche perché di vermi intorno ne ha già abbastanza.".                                    

Bossi accusa: "E’ una manovra di Roma ladrona per favorire Fiumicino".  Di Pietro parla di "Regime fascista" che intende eliminare il dissenso e lancia il sospetto che ai lombrichi siano state somministrate dosi di olio di ricino. Travaglio scrive un lungo articolo su strani progetti di allevamento di lombrichi in cui sarebbero coinvolte cosche mafiose in accordo con Previti e Dell’Utri (loro c’entrano sempre). Ferrero, Diliberto e i comunisti sopravvissuti parlano di sfruttamento dei ceti deboli e lanciano un manifesto "Lombrichi di tutto il mondo unitevi", subito sottoscritto da alcuni intellettuali di passaggio momentaneamente disoccupati o precari.  Le associazioni ambientaliste hanno organizzato un corteo, con bandiere e striscioni in cui si leggeva "Siamo tutti lombrichi". Santoro annuncia una puntata speciale di Anno zero dal titolo: "Berlusconi: tra vermi e veline". Anche la Gabanelli, per non essere da meno, annuncia uno speciale di "Report" dal titolo " Lombrichi e lavoro nero", prospettando loschi traffici clandestini che vorrebbero eliminare i lombrichi padani per sostituirli con lombrichi cinesi che costano meno. Repubblica annuncia una edizione straordinaria con uno scoop sconvolgente: "Lombrichi nudi a villa Certosa: ci sono le foto". Anche il Manifesto, con il solito sarcasmo, uscirà con una foto del premier in prima pagina e la didascalia "Il verme solitario". Marco Pannella ha iniziato l’ennesimo sciopero della fame per protestare contro l’oscuramento mediatico dei lombrichi e chiede "Più vermi in TV".  Allarmati per questa proposta, Santoro, Vauro e Travaglio, temono un aumento della concorrenza. Subito rassicurati da Pannella: "Ho parlato di vermi, non di sciacalli".                                      

Il prof. Pisittu Becciu, dal canto suo, ha affermato che continuerà le ricerche ed il monitoraggio della zona, allargandole anche alle zanzare tigri. Sembra, ma questo è ancora da confermare, che le stesse vibrazioni dei reattori producano anche una eccessiva fluidificazione del sangue negli abitanti della zona e che questo provochi alle zanzare qualche problema di digestione. Ulteriori informazioni le troverete al sito http://www.verminelmondo.mar/ (mar sta per Marmilla).

P.S.

Se il link al sito non funziona vuol dire che i vermi sono in letargo e non vogliono essere disturbati. Riprovate fra qualche mese… 

 

3 pensieri su “I lombrichi di Malpensa (aggiornato)

  1. casinista buono

    in verità preferisco i lombrichi, non è per caso che in via di estinzione sono i politici quelli si moltiplicano

    …..
    In certi casi è difficile distinguere un politico da un lombrico. Sono specie simili…:)

    "Mi piace"

  2. cleide

    Divertente post. Non mi fa simpatia Berlusconi ma ritengo che una persone a casa sue e nella sua vita privata possa fare ciò che gli pare. Persino un presidente del consiglio. Non mi pare neppure che la sua vicenda personale possa offendere la morale comune, non più di quanto la offendano i vissuti di altri. Penso che la stampa in primisi e i politici a seguire debbano occuparsi di fatti istituzionali e non di becere cretinate che non danneggiano solo lui ma il paese intero. Siamo davvero un paese di lombrichi.(((

    …..
    Ben detto, Cleide. Stanno toccando il fondo della decenza. Buona giornata 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...