Is callonis de Casteddu.

Bella la Sardegna, famosa per le sue bellezze naturali, le splendide spiagge, l’interno ancora ricco di boschi e spazi naturali incontaminati. Terra ricca di tradizioni, di migliaia di nuraghi, domus de janas, ma anche di specialità gastronomiche molto apprezzate dai turisti, come il rinomato “porchetto sardo”. Ma non solo. Abbiamo anche, oltre il porchetto, un’altra specialità, poco conosciuta e, purtroppo, assai diffusa: Su calloni sardu! Ne esistono diverse specie con particolari varianti, ma sempre “Callonis”. Non c’è città o piccolo centro che non abbia uno o più esemplari di questa specie. Un po’ come lo scemo del villaggio.

Cosa sono “is callonis“? Sono una categoria di persone affette da una particolare patologia “Su callonimmi“, abbastanza diffusa in certi settori quali il tifo calcistico e, purtroppo, sottovalutata dalla medicina. Tanto è vero che la patologia non viene riconosciuta e curata dalle apposite strutture sanitarie. Di solito non  creano particolari problemi, se non all’interno degli stadi. Ma talvolta, fuori dal loro ambiente naturale, possono dare segni improvvisi di alterazione mentale che sfociano in manifestazioni anche violente di “Callonimmi”. Ecco un esempio, riportato oggi dall’ANSA:

“CAGLIARI  – Una comitiva di studenti e professori siciliani a Cagliari per una gita scolastica è stata aggredita in pieno centro da un gruppo di tifosi del Cagliari che li avrebbero scambiati per sostenitori del Catania che nel pomeriggio affronterà i rossoblu al Sant’Elia. Un professore e uno studente sono stati ricoverati all’ospedale “Brotzu” per accertamenti, mentre le altre vittime del pestaggio sono state trasportate in altre strutture di pronto soccorso cittadine per essere medicate. Gli aggressori farebbero parte, secondo i primi accertamenti di Carabinieri e Polizia di Stato, del gruppo degli “Sconvolts”, protagonisti in passato di altri episodi di violenza. L’aggressione è avvenuta nel quartiere “Marina” prospiciente il porto, uno dei più caratteristici della “vecchia” Cagliari, dopo uno scambio di battute tra sardi e siciliani.”

Ecco, questo è un classico caso di “Callonimmi” che ha colpito, senza alcun preavviso, un gruppo di “Callonis de Casteddu (Cagliari)”.

Spero che qualcuno porga le scuse ai ragazzi siciliani. Spero anche che finalmente la ASL si decida a prendere in seria considerazione l’esistenza di questa patologia che affligge alcuni abitanti dell’isola. Ma a quanto pare non è una nostra peculiarità. No, è una patologia molto diffusa nel resto del mondo, anche se la chiamano con termini diversi, secondo le località. Beh, mal comune, mezzo gaudio e…ognuno si tenga i propri “Callonis”…

 

2 pensieri su “Is callonis de Casteddu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...