La Spagna e il pene superfluo.

Certo che questa Spagna social-zapaterista non finisce mai di stupirci. Una ne fanno e cento ne pensano. Non abbiamo ancora finito di abituarci alla loro ultima trovata, quella del progetto “Gran simios” tendente a concedere i “diritti umani” alle scimmie, che ci arriva una nuova “spagnolata”. Per i più curiosi che non ricordano il progetto Gran simios, leggete qui “Zapatero e le scimmie” e fatevi due risate…

La nuova “spagnolata” la riporta, fresca fresca di giornata, l’ANSA in questa nota: “Spagna: via libera a transessuali in esercito“. In sintesi, la grande novità introdotta per consentire l’arruolamento di Trans e assimilati, come si legge nel pezzo, è questa: “La normativa rivista cancella la disposizione che finora esigeva che i candidati maschi all’esercito avessero un pene o un apparato genitale completo.” Chiaro? Da oggi in poi in Spagna per essere maschi non è più necessario avere il pene, è superfluo. Ci saranno, quindi, maschi dotati di pene “penati” e maschi che ne sono privi “spenati”. Poi, forse, decideranno che anche per essere donne non è necessario avere una “figa”. Quindi ci saranno donne figate e donne sfigate. Ma poichè anche gli uomini, penati o spenati, sono comunque privi dell’organo femminile, anche gli uomini possono definirsi “sfigati”. E qui non c’è niente di strano perché, notoriamente, la categoria degli “sfigati” sembra essere quella più diffusa anche nel resto del mondo.

A seguito di questa nuova norma sembra che verranno creati degli appositi corpi speciali riservati ai maschi “spenati”, ai trans e simili. Niente più rozze divise militari o tute mimetiche, ma deliziosi completini in tinta pastello con motivi floreali disegnati da grandi firme della moda. Niente più fucili ed armi pesanti, ma al massimo ombrellini colorati per ripararsi dal sole, borsettine da passeggio e, tanto per dare un tocco di colore locale, grandi ventagli con motivi gitani che fanno tanto Andalusia, flamenco e arriba Espana…olè! Perfino i mezzi corazzati saranno ridisegnati per intonarsi allo spirito di questi corpi speciali. Ecco, per esempio, un prototipo di “carro armato trans” in delicata tita rosa con disegni e decorazioni.

 

A proposito, cari social-zapateristi, non si mai…non vi venga in mente di fregarci attaccandoci con questi corpi speciali per mettere in imbarazzo i nostri bersaglieri o i granatieri. Saremo pronti a rispondere con i nostri corpi altrettanto speciali guidati da Luxuria e Platinette…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...