Il tanga c’è, ma…

Come nei numeri di maghi e illusionisti, il trucco c’è, ma non si vede. Lo stesso si può dire per il “costume” indossato da Dani Sperle pe sfilare al carnevale di Rio: il tanga c’è, ma non si vede.

RIO DE JANEIROTre centimetri di stoffa. Nulla di più. Sono le dimensioni del mini-tanga indossato dalla modella brasiliana, Dani Sperle, ballerina di samba, durante il carnevale di Rio de Janeiro di quest’anno. Si tratta del nuovo record del costume più succinto indossato dalle ballerine al Sambodromo di Rio. Lo riferisce il quotidiano brasiliano “O Globo”. (Corriere.it)

Un record che batte quello precedente dello scorso anno della modella Viviane Castro che aveva un tanga mooolto più grande…4 centimetri. Eccola…

A reveller from the Sao Clemente samba school dances during the first night of parades by the top samba groups in Rio de Janeiro's Sambadrome

 

 

Beh, bisogna guardare con attenzione, però il tanga c’è. Sarà la crisi globale che porta a risparmiare anche sul tanga? Certo non è molto, però un centimetro in meno di stoffa è sempre un risparmio. Magari quel centimetro lo useranno per il costume dell’anno prossimo. O forse andranno oltre e si limiteranno ad un filo interdentale? Mah…

 

 

11 pensieri su “Il tanga c’è, ma…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...