L’uomo è più stupido di quanto si pensi.

E’ incredibile come l’uomo, in virtù ed in forza di una presunta superiore intelligenza della specie umana rispetto alle altre specie animali, riesca ad essere tanto stupido. Ho ripetuto spesso che, a mio giudizio, gran parte dei mali che affliggono l’umanità siano causati dalla stupidità. Può sembrare un’affermazione esagerata, invece non lo è per niente. Ripensavo alle dichiarazioni dell’ex direttore di Repubblica, Eugenio Scalfari, ed alle sue “profonde riflessioni” sulla natura umana, contenute nella sua ultima (speriamo) fatica letteraria “L’uomo che non credeva in Dio“.

Quando si invecchia si hanno due possibilità: o si diventa completamente arteriosclerotici, oppure si mantiene, compatibilmente con attacchi improvvisi di arteriosclerosi, un minimo di lucidità. In questo secondo caso si verifica l’eventualità peggiore, perché si è convinti che ciò che è frutto di vaneggiamenti senili sia, invece, dovuto alla saggezza dell’età. Errore fatale.

Diceva il nostro ex direttore, durante la classica intervista marketta in TV per promuovere il suo libro, che “L’uomo è una forma della natura, come la mosca“. Niente di più, quindi, che una qualunque specie animale. Ovviamente, il nostro vegliardo pensatore dimentica che nessuna mosca ha mai scritto un libro dal titolo “La mosca che non credeva in Dio“. E tanto dovrebbe bastare per fargli sorgere almeno un piccolo dubbio che fra la mosca e l’uomo ci sia una qualche differenza sostanziale. Ma anche queste semplici osservazioni del tutto logiche ad una certa età diventano difficili da formulare. Bisogna capirli questi intellettuali canuti e stanchi, capirli e tollerarli. Il guaio è che queste strane e curiose interpretazioni della natura umana non sono un’esclusiva di anziani ex giornalisti. Sono uno dei capisaldi della cultura imperante, relativista, darwinista, evoluzionista, laicista, ateista.

Ora, però, pur non entrando nel merito della validità o meno di queste credenze, ci si aspetta che alle idee corrisponda una adeguata applicazione pratica. Semplice coerenza, niente di più. Allora, se è vero che l’uomo non è niente di più e di diverso da una mosca o da una qualunque specie animale, in virtù di quale strano privilegio si arroga il diritto di approvare una “Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo” che contrasta nettamente con l’affermazione della similitudine della specie umana a tutte le altre specie animali? Non esiste nessun motivo plausibile. Se l’uomo è solo un prodotto della natura e della sua evoluzione, come le altre specie animali, allora tutte le specie sono uguali. Qundi quella famosa dichiarazione dovrebbe essere modificata e recitare così: “Tutti gli animali nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.”. Beh, se si ha un minimo di coerenza con le proprie affermazioni, questa dovrebbe essere la logica conclusione.

Ora, chi spiega a leoni e gazzelle che hanno gli stessi diritti e dignità e che devono aiutarsi vicendevolmente con spirito di fratellanza? E  come si fa a far capire agli insonni cittadini durante lunghe notti estive in preda ad attacchi di stormi di zanzare che anche quegli esserini hanno pari diritti e dignità e, quindi, è riprovevole schiacciarle sul muro con un sorriso beffardo? Ed infine, se siamo solo una delle tante specie animali, in base a quale particolare privilegio, alleviamo galline, oche, vitelli, anatre, agnelli e conigli per poi ammazzarli e mangiarli? Non sono forse animali come noi? Non hanno gli stessi nostri diritti? O sì o no. Se hanno gli stessi diritti non possiamo ammazzarli. Se li ammazziamo significa che non hanno gli stessi diritti e, quindi, non sono uguali alla specie umana. Se non sono uguali sono diversi. Quindi, affermare che l’uomo è come una mosca è un’idiozia. Elementare, no?

In verità c’è una differenza fra noi e gli altri animali: la stupidità. Gli animali non sono stupidi, fanno esattamente ciò che è nella loro natura ed è dettato dall’istinto di sopravvivenza. L’uomo no, va oltre e compie degli atti che non hanno niente a che fare con la necessità di garantirsi la sopravvivenza, li compie per semplice stupidità che, però, giustifica come frutto del pensiero umano, dell’intelligenza, di quella presunta superiorità intellettuale che pone  come confine fra la sua e le altre specie animali. Salvo poi affermare che non siamo niente di diverso da una mosca. Curioso, vero? Beh, solo l’uomo che pensa, o crede di pensare, è capace di tanta contraddizione.

Si può concludere che un uomo che pensi e dica di essere come una mosca è un idiota.  O è idiota quando afferma che l’uomo è come una mosca, oppure è idiota quando, in pratica, si arroga il diritto di essere diverso e stabilire criteri e concetti che garantiscono diritti diversi alle varie specie animali. Delle due l’una. L’unica cosa certa, in ogni caso, è l’idiozia umana.

P.S.

Ecco l’ennesima conferma quotidiana, viene dagli USA: “Lifting per i piedi“. No comment…

6 pensieri su “L’uomo è più stupido di quanto si pensi.

  1. che schifo di uomo!
    quale rispetto per l’umano. Togliere o abbassare la dignità umana al rango di mosca è più che da idioti.

    dobbiamo fare cerchio e difendere la dignità umana, e pensa te, non da altre creature, ma da altri uomini che vogliono ridurla allo stesso valore di quella di una mosca..
    ma come cavolo si permette di dare al prossimo il valore di una mosca? vuole esserlo lui? ma allora schiacciatelo o spruzzatelo di ddt ma che insulti così la dignità umana non è neanche da permettere..
    libro da boicottare sicuramente

    Mi piace

  2. sandro

    Non lo sapevi che l’uomo ha la facoltà della parola che lo distingue dagli animali e che la usa sopratutto per dire sciocchezze? E che la stupidità insita nella maggior parte degli uomini è la causa principale di tutto quello che di deleterio ci capita quotidianamente? Il fatto che certe persone possano diventare direttori di giornale e possano anche influenzare l’opinione pubblica, la dice lunga su quelli che stanno sopra di lui e sul loro rapporto con la stoltezza. Purtroppo ce ne sono molti anche fra i poteri forti del mondo e questo è il motivo per cui l’umanità collasserà.

    Mi piace

  3. Eugenio Scalfari era già “rinco” quando io giocavo ancora con le figurine. Visto che le mosche amano ronzare intorno alle merde… può essere che lui sia entrato in simbiosi. Permettimi di dissentire sulla stupidità del genere umano, filosoficamente parlando l’idiozia è una forma di intelligenza evoluta… che c’è??? sto parlando seriamente, sono in molti a pensatrla in questo modo, la limitazione del campo visivo e riflessivo è una atavica forma di protezione. Gli stupidi soffrono poco, non vanno mai in analisi, vivono serenamente nella loro ristrettezza mentale e pure nella convinzione che i fessi siano gli altri, sono statisticamente più sani e longevi, Scafari docet, la loro preclusione nei confronti del mistero li rende invulnerabili. Uno di questi “diversamente intelligenti” frequenta il circolo dove vado ogni tanto, ultima domanda che ha posto ai vari avventori: ma perchè un uomo deve prendersi la rogna di diventare presidente degli USA? chi glielo fa fare? Confesso che non ho saputo rispondere.

    Mi piace

  4. Rita

    Giano io questo Scalfari proprio non lo sopporto.Eppure, credimi,ci metto tutto l’impegno possibile per capirlo, comprenderlo, giustificarlo. Niente da fare.Come può un giornalista(perchè questo é un direttore di giornale) trasformarsi improvvisamente in un filosofo? e, soprattutto,con quale credibilità e autorevolezza? Ciao Giano

    Mi piace

  5. L’uomo, a differenza degli altri animali, è molto piu vario. Il 90 % degli uomini è stupido, e la stupidità umana arriva a livelli cosmici. C’è pero’ una minoranza di esseri umani intelligente, che è capace di fare cose che gli animali non faranno mai.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...