La Sicilia è in Libia?

Ennesima tragedia del mare. Ancora un barcone con disperati che cercano di arrivare in Italia. L’ANSA fornisce la notizia così: “Immigrazione: naufragio in canale Sicilia, 7 morti“. Il Corriere on line, fa ancora meglio e titola direttamente: “Sicilia: si ribalta gommone, vittime.”. Se non leggessimo la notizia e ci attenessimo al titolo, potremmo pensare che si tratti del gommone di vacanzieri lungo la costa siciliana. Ecco il titolo del Corriere.

Corriere canale sicilia

Ma letta la notizia sappiamo che il gommone era a 160 miglia a sud di Lampedusa, in acque libiche e che i naufraghi sono stati soccorsi da due motopescherecci italiani che li stanno portando verso Lampedusa dove verranno presi in consegna dalla Guardia costiera italiana. Ma allora, se si è rovesciato in Libia perché si titola “Sicilia, si ribalta gommone“? Cosa c’entra la Sicilia? E’ in acque libiche?

Ora, però, mi domando, visto che il gommone si è rovesciato in acque libiche, perché non sia intervenuta la guardia costiera libica. Impegnata? Avvisate la guardia costiera tunisina, è lì a due passi, certo più vicina di Lampedusa. Occupati anche i tunisini? C’è Malta, ancora più vicina, Perché non interviene la guardia costiera maltese? Invece no, sembra proprio che appena questi disperati partono dalla Libia, siano già considerati “immigrati” e siccome vanno verso la Sicilia, ancor prima di arrivare sono “cosa nostra” e guai a chi ce li tocca.

Penso che se Malta, per esempio, volesse ospitarli, si farebbe a botte per tenerceli e portarli a Lampedusa. Tanto è vero che, come dimostrano i titoli, il gommone si rovescia in Libia, ma per noi è come se fosse naufragato in Sicilia. Curioso, vero? Non è la prima volta che succede, purtroppo. Allora, come ho detto in altre occasioni, perché aspettare che questi poveracci corrano il rischio di naufragare in acque libiche; andiamo a prenderli direttamente alla partenza. Anzi, raduniamoli tutti a Tripoli, poi organizziamo una gita collettiva su una bella nave da crociera e così loro risparmiano, si evitano rischi ed il viaggio è tranquillo. No? Bisognerebbe parlarne col colonnello Gheddafi; sono certo che apprezzerebbe la proposta.

Certo che il dubbio mi resta. Ma perché non li hanno portati in Libia, che era più vicina. Perché non a Malta, che è sulla rotta per arrivare a Lampedusa. Perché? Boh…!?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...