Addio a Marisa Sannia

Marisa Sannia è morta ieri mattina, dopo una breve malattia. Lo riportano oggi le agenzie di stampa. Ebbe un buon successo a fine anni ’60, vincendo un concorso per voci nuove che le aprì la strada al mondo della canzone, partecipando al Festivalbar ed al programma TV  “Settevoci”, condotto da Pippo Baudo, per approdare nel 1968 al festival di Sanremo dove arrivò seconda, cantando “Casa bianca” di Don Backy, in coppia con Ornella Vanoni.

Ricordo di averla già citata, nel post dedicato a “Is Cantores” col video “Escala de cabirol“, come uno dei pochi esempi di artisti sardi che siano riusciti ad avere un buon successo a livello nazionale. Altre notizie si possono leggere su questa agenzia ANSA:

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_47507283.html

Ma forse, più che parlare della sua carriera artistica, è meglio ricordarla riproponendo alcuni video, partendo proprio da quella esibizione a Sanremo. La qualità non è delle migliori, ma consente di rivederla, bella, simpatica e brava, com’era in quegli anni, quasi esordiente, timida, riservata e…sarda. Ciao Marisa.

 

Altri video (Vi consiglio di vederli, sono deliziosi e ci ricordano cos’era la canzone prima che arrivassero a riempirci le orecchie di boom boom boom senza senso e di pistolotti comizianti spacciati per musica).

Una cartolina: http://it.youtube.com/watch?v=iskH7cwPB8g&feature=related

Una lacrima: http://it.youtube.com/watch?v=P8Eode08BQ8&feature=related

Vedi  “It’est sa poesia” dall’album del 1993 “Sa oghe de su entu e de su mare“. su testi del poeta Antioco Casula “Montanaru” musicati dalla stessa Sannia.

3 pensieri su “Addio a Marisa Sannia

  1. morganabluette

    la canzone della casa bianca la cantavo quand’ero bambina e sentivo in quel susseguirsi di note una cosa che per me era allora forse sconosciuta…la nostalgia…mi prendeva quella canzone e avrei voluto essere come marisa…di lei ho il caschetto…
    l’ho riascoltata e mi sono scese lacrime che non sono nuove, sono antiche…quelle di una bambina che forse in quella casa bianca vedeva tante cose belle e meno belle…
    da grande volevo una grande casa bianca…e non l’ho mai avuta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...