Quel sottile confine…

L’omosessualità oggi non è più criminalizzata o scandalosa come una volta. Ormai, la Spagna insegna, ci si avvia ad una accettazione completa degli omosessuali, come tranquillissime persone che potranno sposarsi, adottare bambini, dedicarsi alla politica e, con un po’ di culo (!?), diventare anche presidenti di una Regione. L’omosessualità è, quindi, pienamente legittima. La pedofilia no; la pedofilia è un reato. Ma qual è la differenza fra omosessualità e pedofilia? L’omosessualità identifica una relazione sessuale fra persone dello stesso sesso. La pedofilia è l’avere rapporti sessuali con bambini e minori di entrambi i sessi. Ma se due minori dello stesso sesso hanno rapporti sessuali fra loro è omosessualità o pedofilia? E qual è il confine fra i due comportamenti? Può essere l’età?

Significa che una relazione sessuale fra due maschi adulti è omosessualità, quindi legittima, ed una relazione fra maschi minorenni è pedofilia, quindi…reato? Significa che se due maschi vanno a letto insieme la sera prima del giorno del loro diciottesimo compleanno, vanno a letto la sera pedofili e si svegliano la mattina omosessuali? Significa che nel giro di poche ore diventa pienamente legittimo ciò che solo qualche ora prima era un gravissimo reato? Che significa? E’ come guidare l’auto? A diciotto anni prendi la patente e puoi legittimamente guidare l’auto, cosa che solo il giorno prima, senza patente, era un reato. Ma allora gli omosessuali sono dei pedofili che a 18 anni prendono la patente di omosessuale? E i pedofili sono omosessuali senza patente? O cosa? Ah, saperlo!
Riferimenti: ( Torre di Babele)

21 pensieri su “Quel sottile confine…

  1. girasole

    Personalmente penso che la cosa sia molto più semplice. La pedofolia è l’abuso che un adulto fa su un bambino che non è in grado di opporsi, o che viene convinto a non farlo, attraverso violenze fisiche o attraverso sottili ricatti psicologici. Credimi, nella pedofilia non c’è mai consenso gioioso del minore, ma sempre accettazione costretta. Se due minorenni fanno all’amore entrambi consenzienti, non c’entra niente con la pedofilia e non credo che questo possa avvenire tra bambini ma al massimo tra adolescenti che hanno comunque già una certa capacità di scelta e di raziocinio. Questa è solo una mia opinione intendiamoci.
    Ciao e buona domenica

    "Mi piace"

  2. _Mati_

    Non sono ferratissima in materia …ma mi permetto di affermare che il mondo (nella fattispecie i suoi abitanti) possono essere affetti da una miriade di nevrosi una dversa dall’altra (e mi riferisco ai pedofili) …..l’omosessualità non credo faccia parte di nessun tipo di nevrosi.
    Per quanto riguarda me …..sto cercando di mettercela tutta in questo periodo ma non pensavo che avrei pagato a così caro prezzo una scelta che tutto sommato ho voluto ma che non era poi così obbligata!
    Mi sento sola e tutti i cambiamenti che mi sono piombati addosso credo li avrei digeriti meglio in compagnia!
    Grazie del tuo commento.
    Un abbraccione
    Buona domenica sera!

    "Mi piace"

  3. Giano

    Pensavo peggio. Invece me la sono cavata abbastanza bene, almeno senza insulti.
    Ed è già un buon risultato.

    Mi dispiace aver deluso SC, ma prima o poi doveva succedere.
    Anche se mi piacerebbe conoscere il motivo della delusione.
    Non ho espresso giudizi, mi sono limitato a porre una domanda.
    Ok, vedrò di farmi perdonare…:)

    Gli altri commenti concordano sostanzialmente con il commento di girasole.
    Allora vediamo di chiarire.

    Sapevo che sarebbe stata fatta questa osservazione.
    Tanto è vero che intendevo chiarire la questione della volontarietà nel post, ma, considerandola del tutto irrilevante, ho preferito sorvolare su quell’aspetto.
    La pedofilia non è reato ed è perseguita solo perchè attuata nei confronti di minori non consenzienti; è reato anche nel caso ci sia il consenso e la volontarietà del minore.
    Quindi la volontarietà è un aspetto del tutto secondario.
    Resta in piedi, quindi, solo l’aspetto rilevato nella mia domanda.

    Del resto, se fosse reato avere rapporti sessuali con persone non completamente consenzienti e di non spontanea volontà, e che sottostanno all’atto sessuale solo per condizionamento o ” violenza fisica o ricatto psicologico”, come detto da girasole…sai quanti mariti sarebbero in galera???

    Ho l’impressione che la mia domanda resti senza risposta.
    Ma non è poi così importante.
    Mi piace giocherellare con quesiti apparentemente strani o fuori dalle righe.
    Spesso in maniera ironica, o più o meno seria.
    E talvolta io stesso faccio fatica a stabilire quanto siano seri e quanto ironici.
    Ma ciò che mi diverte è mettere in gioco, con quesiti strampalati o assurdi, quelle che tutti considerano “verità” e danno per scontate, senza approfondire l’argomento.
    E più queste “verità” sembrano inattaccabili e più mi diverto a sollevare dei dubbi.
    Beh, ognuno si diverte come può…
    Ok, per il momento basta.
    Buona serata a tutti…:)))

    "Mi piace"

  4. Stefan

    Ciao Giano,
    continua così, a farci riflettere, a metterci dei dubbi…
    Ti ammiro per questo…perchè non è facile “giocare” con le parole come fai tu.Riesci a divertirmi e nello stesso tempo a incuriosirmi.
    Scusa se è poco.
    Ciao Buona giornata

    "Mi piace"

  5. bologna70

    Cosa hanno in comune omosessualità e pedofilia? Secondo me nulla.L’omosessualità è l’amore fra due persone dello stesso sesso(uomini o donne),la pedofilia è fare sesso con un bambino/a,un essere indifeso.Pedofilia è anche quando una donna adulta fa sesso con un bambino/a,non solo un uomo adulto.Omosessualità e pedofilia non hanno nulla in comune e mi meraviglio che nussun omosex sia insorto a leggere il tuo post,che mi sembra abbia messo sullo stesso piano pedofilia e omosessualità.O sbaglio?

    "Mi piace"

  6. dolceutopia

    Buon giorno Giano!
    Beh.. anche tu, propini temi che ci invitano a confrontarci!

    Rispondo a questo per primo:
    Credo che pedofilia sia un reato perché abusa dalla vulnerabilità di un minore. E’ il reato commesso da un adulto verso un minore. E’la pedofilia a me particolarmente schifa!
    Tra due minori invece non è pedofilia… ed una pericolosa esplorazione del sesso. Una rischiosa curiosità al piacere sessuale.
    Tra due adulti dello stesso sesso, beh questo è una libera scelta, oggi permessa e accettata.

    In quanto al mio post sulle donne. Concordo con te, e do grazie a Dio di essere nata dove sono nata, e vivere dove vivo; dove noi donne siamo rispettate. Se vuoi passa e leggi il mio ultimo post, vorrei anche un confronto a questo…quasi nessuno tocca questo tema… forse per paura di essere aditati o paura dei preconcetti. Ma io dico quel che sento.
    Un saluto cordiale…

    Evi

    "Mi piace"

  7. lu-vi

    Le discriminanti sono l’età (pedo- è il prefisso greco che sta per bambino) l’abuso e la coercizione, sempre presenti in un rapporto tra un adulto e un bambino. Quest’ultimo subisce non partecipa consenziente. E se un omosessuale ha rapporti con un adulto consenziente è un omosessuale, degno di rispetto per le proprie scelte e la propria sessualità. Se un omosessuale ha rapporti con un bambino è un omosessuale pedofilo, schifoso quanto qualunque eterosessuale pedofilo. Mi sembra un confine ben demarcato

    "Mi piace"

  8. Giano

    Rieccomi…

    Intanto ringrazio SC per il complimento, perché tale considero il suo commento.
    Se è vero che le mie sono “parole prive di intelligenza e rispetto”, che hanno generato delusione, significa che, di solito, non sono tali.
    Trattasi, dunque, di fatto occasionale e sporadico, in netto contrasto con l’uso “intelligente e rispettoso” che costituisce, invece, la norma.
    Se così non fosse non avrebbe senso la “delusione”.
    Per contro mi resta sempre, perchè non modificabile facilmente, la “mente come la mia”, che, in contrapposizione all’uso sporadico in maniera poco intelligente, implica automaticamente un uso corrente e consueto “intelligente”.
    Grazie SC…
    Dai, scherzo…:)))

    Però ribadisco che io non ho espresso giudizi morali.
    Mi sono limitato a porre un quesito che oserei definire di natura razionale e logica.
    Tutto qui, senza inplicazioni di giudizio morale.
    Ciao, spero di non deluderti ancora in avvenire…:)))

    "Mi piace"

  9. Giano

    Prendo atto che gli altri commenti sembrano concordare sulla definizione di pedofilia come “avere dei rapporti sessuali con bambini”.
    E verrebbe spontaneo rispondere ” E io che ho detto?”.
    Mi sembra di averlo scritto chiaramente.

    Ma dopo aver scritto questo post, basato semplicemente su un dubbio, mi è venuto un…dubbio. Un altro.
    Sì, mi sono chiesto se non avessi preso una grossa cantonata nella distinzione fra omosessualità e pedofilia.
    Allora con un po’ di pazienza sono andato a cercare in rete fonti attendibili che potessero chiarirmi questo dubbio.
    Ho visitato diversi siti, ho letto delle norme in materia, di proposte di legge, di un ddl già approvato dal senato, e perfino un verbale dell’ultima riunione della Commissione Giustizia della Camera, del 15 marzo scorso, nel corso della quale si discuteva proprio di pedofilia.
    Risultato?
    Raramente viene citata la consensualità.
    Più spesso si fa riferimento allo sfruttamento della prostituzione minorile e/o al compiere atti sessuali dietro compenso.
    Ma l’unico dato certo preso costantemente in esame è l’età.
    In particolare anche l’uso del termine “bambino” viene inteso come riferito a minore di anni 18.
    Nel ddl in discussione, tuttavia, viene avanzata anche la proposta che tale età venga abbassata a 16 anni.
    In alcuni casi si fa riferimento all’età compresa fra 13 e 16 anni, in altri a età inferiore ai 13 anni, in altri ancora all’età compresa fra i 16 ed i 18 anni.
    E questo conferma in pieno la mia ipotesi.
    La pedofilia è il praticare atti sessuali con minori.
    Definire il come, il quando, con o senza compenso, consensuale o meno, serve solo ad individuare le diverse fattispecie del reato e le relative pene.
    Ma il concetto di base è quello citato.
    Pertanto ho buoni motivi di ritenere che il mio quesito non fosse poi così strampalato e che mantenga tutta la sua validità.

    Lo ripeto ancora, non sto formulando giudizi morali, ma semplicemente chiedendo quale sia la differenza.
    Tutto qui.
    Buona serata…:)))

    "Mi piace"

  10. Giano

    Ricapitoliamo.
    Per chiarezza e brevità ripropongo la domanda.
    E spero di essere chiaro.

    L’omosessualità è avere rapporti sessuali fra persone dello stesso sesso.
    La pedofilia è avere rapporti sessuali con minori.
    Punto.

    Domanda: ” Avere rapporti sessuali fra minori dello stesso sesso è omosessualità o pedofilia?”
    Punto!

    "Mi piace"

  11. Euridice

    la pedofilia è un’ attrazione patologica da parte di un maggiorenne nei confronti di un minorenne…
    il rapporto tra due minorenni dello stesso sesso dunque NON è pedofilia…e non può neanche essere classificata semplicisticamente come omosessualità…semmai come un’esperienza omosessuale…
    l’identità di ciascuno come ben sai si definisce solo passata la fase adolescenziale…al termine di una serie di maturazioni biologiche,neuronali,ed anche (si pensa)sociali che indicativamente coincidono col diciottesimo anno di vita.
    la legge ha bisogno di porre limiti ben precisi..ciò è necessario,altrimenti non ci sarebbe più legge.ecco perchè a 18 anni si diventa “giuridicamente maturi”.
    ma c’è anche da dire come tu ben sai,che la legge non viene applicata sistematicamente così com’è..per cui per l’imputazione ad esempio di un reato si “dovrebbero”tenere in conto molti elementi..quali ad esmpio l’effettiva capacità di discernimento delle persone coinvolte,soprattutto minorenni!
    personalmente trovo una grandissima diffferenza tra omosessuali e pedofili,due cose assolutamente diverse…questo non vuol dire che appoggi le politiche relative all’adozione o cose simili per una coppia gay.
    ma sicuramente l’omosessualità non è penalmente perseguibile,mentre la pedofilia si…perchè,ribadisco,coinvolgi una persona che “psicologicamente”non è ancora in grado di vivere elaborare e comprendere a pieno certe esperienze.
    è sempre necessario valutare caso per caso,ma è necessario anche avere un LIMITE al quale potersi riferire,altrimenti,credimi..davvero non ci sarebbe più differenza tra omosessualità e pedofilia,e questo sì che sarebbe davvero grave.
    per ora almeno il limite c’è…sottile SOLO IN CERTI CASI,però,come dici tu.

    "Mi piace"

  12. Giano

    Cara Euridice,
    la tua risposta è chiara ed esauriente.
    Forse dal punto di vista giuridico è anche giusto che sia così.
    Eppure quel sottile confine resta un confine molto sottile, ma così sottile che…
    Boh…!?
    Buona serata 🙂

    "Mi piace"

  13. dani-Dyodì

    RIPORTO la tua somanda:
    —“Ricapitoliamo.
Per chiarezza e brevità ripropongo la domanda.
E spero di essere chiaro.
    L’omosessualità è avere rapporti sessuali fra persone dello stesso sesso.
La pedofilia è avere rapporti sessuali con minori.
Punto.
    Domanda: ” Avere rapporti sessuali fra minori dello stesso sesso è omosessualità o pedofilia?”
Punto!
    Giano”
    Dunque dunque… mi pare una domanda trabochetto…
    Se si parla di adulti con adulti dello stesso sesso è una cosa. Omosessualità
    Se si parla di adulti con minori è un’altra: pedofilia.
    Se si parla di minori con minori è un’altra. Diciamo che è un retaggio del “giocare al dottore”… Non potrebbe mai essere definita pedofilia… Semmai inclinazione all’omosessualità se praticata da minori dello stesso sesso..

    "Mi piace"

    1. Giano

      Idem, come già detto negli altri commenti. Ho già espresso il mio pensiero e quello rimane. Sinceramente non mi interessa né dimostrare le mie ragioni, né tentare di convincere qualcuno. Lascio a tutti libertà di opinione. Ognuno è libero di pensare quello che vuole. Anch’io; giusto? 🙂

      "Mi piace"

Rispondi a Giano Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...